menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parcheggiatori abusivi

Parcheggiatori abusivi

Pozzuoli, chiede soldi a carabinieri in borghese: arrestato parcheggiatore

In manette un 34enne. Aveva chiesto cinque euro per la sosta dell'auto per evitare "spiacevoli danni"

Arrestato un 34enne. Chiedeva i soldi per il parcheggio abusivo. Oggi, Carabinieri della stazione locale, hanno arrestato l'uomo per tentata estorsione. Il parcheggiatore abusivo è residente in Via Campana ed è già noto agli uomini delle forze dell'ordine.

Proprio vicino casa sua, infatti, nei pressi di una paninoteca su Via Campana, l'uomo ha avvicinato un maresciallo ed un carabiniere in borghese, intimandoli di pagare ben cinque euro per la sosta sulla strada. Nel caso questi si fossero rifiutati il parcheggiatore abusivo ha precisato che “qualcuno avrebbe potuto provocare spiacevoli danni all'auto”. Un modo, comune ormai, per intimidire l'autista e fargli pagare anche somme alte per una semplice sosta. A quel punto i militari dell'arma dei Carabinieri si sono qualificati e hanno arrestato il trentaquattrenne.

L'arrestato è stato perquisito: addosso aveva 155 euro in contanti, presumibilmente ritenuti proventi dell'attività illecita. Il denaro è stato sequestrato e l'uomo è in attesa di processo per direttissima. Purtroppo, però, vien da pensare che se quell'uomo non fosse incappato in due carabinieri in borghese, in questo momento sarebbe ancora a piede libero. I gestori dei locali, quelli della movida notturna chiedono sia più impegno all'amministrazione nel trovare nuovi parcheggi che alle forze dell'ordine e Polizia Municipale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento