Giovedì, 13 Maggio 2021
Pozzuoli

Ospedale Pozzuoli, Figliolia: "Risolvere il problema in consiglio regionale"

Il primo cittadino: "Intollerabile lo stop alle operazioni chirurgiche d'elezione al reparto di otorinolaringioatria. A questa situazione si aggiunge la carenza di personale infermieristico"

Interviene di nuovo sulla questione dell'ospedale di Pozzuoli, il primo cittadino Vincenzo Figliolia, "preoccupato" per il fermo alle operazioni chirurgiche in un reparto del nosocomio flegreo. Stavolta, Figliolia, ha deciso di interpellare la regione Campania e ha già sollecitato i consiglieri regionali del Pd affinché si discuta della questione in consiglio regionale.

«Con estrema preoccupazione dobbiamo registrare ancora una volta disagi per l’utenza dell’ospedale Santa Maria delle Grazie – ha affermato il primo cittadino – come hanno denunciato nel corso della assemblea sindacale le varie sigle. Rilanciamo con forza l’allarme lanciato dai sindacati, dai medici e dagli infermieri, che hanno denunciato l’impossibilità di svolgere per l’intero mese di giugno interventi chirurgici d’elezione nel reparto di otorinolaringoiatria, così come è difficile programmare le sedute operatorie di elezione nel reparto di chirurgia generale, anche in considerazione del continuo afflusso di pazienti al pronto soccorso che necessitano di interventi immediati. A questa situazione – continua Figliolia – si aggiunge la carenza di personale infermieristico, che al momento conta 17 operatori socio assistenziali che non riescono materialmente a garantire l’adeguata assistenza a tutti gli ammalati e adesso si parla anche di una ulteriore diminuzione di personale. Tutto ciò rischia di danneggiare seriamente la situazione emergenziale a Pozzuoli. Della vicenda ho prontamente informato i consiglieri regionali del Partito Democratico che si stanno mobilitando per discutere in tempi rapidi della problematica in seno al Consiglio regionale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Pozzuoli, Figliolia: "Risolvere il problema in consiglio regionale"

NapoliToday è in caricamento