Monterusciello Via Alvaro Corrado

Monterusciello, la piazza fantasma di Via Corrado Alvaro

Non è utilizzata ormai da anni. Lampioni distrutti e panchine sradicate. Un luogo preso d'assalto dai teppisti che in una decina di anni l'hanno reso quasi invivibile

Non viene utilizzata ormai da decenni la piazzetta di Via Corrado Alvaro a Monterusciello. Costruita contestualmente alle case popolari del megaquartiere la piazza era nata non solo come polo aggregativo ma anche come spazio dove poter organizzare manifestazioni d'interesse pubblico. E' evidente che le amministrazioni che si sono susseguite, chi più chi meno, non si sono mai impegnate per rendere vivo questo posto, che è strutturato su ben due livelli.

Il primo, a piano terra è comunque occupato dalle automobili della Polizia Municipale e, secondo vecchi progetti, sarebbe dovuto diventare anche un centro polifunzionale per giovani ed associazioni che ne avessero fatto richiesta. Il livello superiore, invece, è la vera e propria piazza dove, prima di essere distrutti, c'erano lampioni e faretti sui muri, in modo da creare uno spettacolo di luci intorno alla piazza. Come ogni cosa lasciata all'incuria anche la piazza di Via Corrado Alvaro è stata depredata dai teppisti, che in una decina di anni l'hanno resa quasi invivibile.

Da notare che proprio nei giardinetti antistanti la piazzetta ci sono dei resti archeologici, probabilmente delle ville di epoca romana, coperti soltanto con tubi innocenti e lastre di alluminio.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterusciello, la piazza fantasma di Via Corrado Alvaro

NapoliToday è in caricamento