menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acquazzone a Monterusciello: caos tra strade allagate e rifiuti

I disagi provocati soprattutto dal mancato funzionamento dei canali di scolo per l'acqua piovana. Un fiume in piena via Reginelle, accanto al depuratore di Cuma: tre auto sono rimaste ferme per più di un'ora

Un'intera giornata di pioggia, dalla mattina per tutto il pomeriggio, ha creato panico e confusione per le strade della periferia di Monterusciello.

Una serie di disagi, provocati anche e soprattutto dal mancato funzionamento dei canali di scolo per l'acqua piovana ha reso la mattinata quasi invivibile per i cittadini di Monterusciello.

Uno dei palazzi delle cooperative di Monterusciello 1 è stato addirittura danneggiato. Una botola è caduta per la forte pioggia e il terzo piano del palazzo in via Modigliani è stato invaso dall'acqua. Un incidente strutturale che va ad aggiungersi ai tanti lotti popolari che in queste ore sono ancora con l'acqua tra le scale. Uno dei palazzi del lotto 3 ha l'acqua persino al piano terra, dove risiedono i contatori dell'elettricità. Danni, quindi, alle case ma anche per la viabilità.



Da stamattina alle 10,00 chi è partito da Monterusciello ha dovuto trovare “strade alternative”, perché quelle che si usano abitualmente sono quasi tutte allagate. Un vero e proprio fiume in piena, invece, in Via Reginelle, accanto al depuratore di Cuma, dove ben tre auto sono rimaste ferme per più di un'ora, in attesa che smettesse di piovere. Pioggia che ha riversato in strada anche molti sacchetti di rifiuti che si trovavano vicino ai cassonetti ormai stracolmi da settimane. In via Monterusciello, poco prima dell'imbocco della tangenziale grossi sacchetti di rifiuti hanno ostacolato il traffico, costringendo vetture ed automobilisti a fare lo slalom e cercare di non incappare in qualche grossa voragine.

«Una situazione ormai insostenibile – dichiarano alcuni cittadini del luogo – che va avanti da sempre. Oggi, poi, si mette anche la spazzatura che ci ritroviamo per strada. Bastano due gocce di pioggia e non si capisce più niente». Aggravata tutta la mattinata anche dal mercato rionale di Monterusciello. I mercatali, infatti, hanno dovuto di fretta e furia liberare la strada ed anche loro, con i camion, hanno trovato difficoltà per uscire dal megaquartiere, che a circa trent'anni dalla sua costruzione continua ad allagarsi ad ogni pioggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento