Monterusciello

Incendio Majorana, Figliolia: "Atti gravi ed intollerabili"

La dichiarazione del primo cittadino di Pozzuoli in seguito al raid nell'istituto artistico

Il sindaco Figliolia

«La scorsa notte degli sconosciuti si sono introdotti nel liceo artistico Majorana di Monterusciello compiendo dei gravi atti vandalici e bruciando, tra l'altro, il quadro elettrico su cui era appoggiata anche la scuola elementare di via Umberto Saba. I danni sono stati piuttosto ingenti e i nostri tecnici, assieme a quelli della Provincia per la parte che riguarda il liceo artistico, stanno verificando quando possono riprendere le lezioni». E' quanto ha dichiarato il primo cittadino di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, in seguito all'incendio verificatosi all'istituto Ettore Majorana di Monterusciello.

«Solo l'intervento dei vigili del fuoco - prosegue il sindaco -  ha evitato che le fiamme potessero propagarsi per il resto dell'istituto e che i danni aumentassero in maniera irreparabile. L'episodio, oltretutto, si aggiunge a quello che si è verificato nella notte tra domenica e lunedì sempre al Majorana, ma nella sede del liceo scientifico, dove sconosciuti hanno allagato i corridoi e le aule dell'istituto con il liquido degli estintori, per cui ancora oggi gli studenti non hanno potuto riprendere le lezioni. Gli episodi sono gravi e assolutamente intollerabili. La scuola è e deve essere avamposto di legalità, soprattutto in un quartiere difficile come quello di Monterusciello. Esprimo la mia solidarietà al preside del Majorana Riccardo Göll - conclude Figliolia - e invito le forze dell'ordine a mettere in campo tutte le azioni possibili perché episodi del genere non accadano più».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Majorana, Figliolia: "Atti gravi ed intollerabili"

NapoliToday è in caricamento