rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Licola Pozzuoli

Licola, treno deragliato: la società apre un'inchiesta

Il maltempo dell'altro ieri avrebbe determinato il cedimento del piano di appoggio dei binari al passaggio del pesante mezzo

È stata aperta una inchiesta dall'ufficio tecnico della Circumflegrea per appurare le cause sul deragliamento del treno delle 9,43 avvenuto ieri sulla tratta ferroviaria Licola-Quarto. Secondo la prima ricostruzione dei fatti, il locomotore proveniente da Torregaveta Monte di Procida e diretto a Napoli-Montesanto, con circa trenta passeggeri a bordo, procedeva a bassa velocità, circa 15 Km/h. Dopo aver effettuato la sosta nella stazione di Licola Borgo è ripartito in direzione della stazione Grotta del Sole - Monterusciello. Nell'attraversare un interscambio si è verificato uno 'sviamento' delle ruote motrici del locomotore che fuoriuscite dal binario si sono impantanate nella massicciata.

Probabilmente proprio uno smottamento nella massicciata su cui corrono le rotaie, causa il maltempo dell'altro ieri, ha determinato il cedimento del piano di appoggio dei binari al passaggio del pesante mezzo. La bassa velocità e l'immediatezza con cui è stato bloccato il locomotore dal macchinista ha evitato conseguenze più gravi. Molto panico tra i passeggeri, con leggeri stati di shock registrati per alcuni, ma, fortunatamente, non si contano feriti.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licola, treno deragliato: la società apre un'inchiesta

NapoliToday è in caricamento