menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Rione Terra (Ph.: Angelo Greco)

Il Rione Terra (Ph.: Angelo Greco)

Pozzuoli, al Rione Terra lavori assicurati solo per la Cattedrale

Sventati i licenziamenti, ma prosegue la cassa integrazione resta in piedi, anche per 52 settimane. La regione non prevede fondi per il completamento generale dell'opera

Raggiunto l'accordo in regione Campania per risollevare, almeno in parte, l'annosa questione del Rione Terra. La salvaguardia dei posti di lavoro e il completamento del Rione Terra sono al punto centrale del tavolo tenutosi presso Palazzo Santa Lucia. Erano presenti, oltre al sindaco di Pozzuoli Agostino Magliulo, l’Assessore regionale al Lavoro Severino Nappi, nella qualità di Coordinatore della Cabina di Regia per la gestione delle crisi e dei processi di sviluppo della Regione, l’Assessore regionale ai Lavori Pubblici, Edoardo Cosenza, in rappresentanza del Consorzio Rione Terra l’ing. Sergio Fiore e l’avvocato Oreste Cardillo, i rappresentanti di FENEAL-UIL Napoli, FILCA-CISL Napoli, CISL Campania, FILLEA-CGIL Napoli ed i rappresentanti RSU.

ACCORDO DIVISO IN DUE - Nella prima fase prevede il mancato licenziamento dei lavoratori del Consorzio Rione Terra, anche per conto delle altre imprese addette alle attività. In seguito, però, resta in piedi la possibilità di cassa integrazione inizialmente per 13 settimane estendibili fino a 52.

«Il Rione Terra rappresenta una priorità per la Città di Pozzuoli e per la Regione Campania - ha affermato il sindaco di Pozzuoli Agostino Magliulo -  il completamento va realizzato nell’ambito di un progetto condiviso ed economicamente sostenibile. È nostro compito, come Istituzioni, preservare il patrimonio di professionalità rappresentato dagli addetti ai cantieri».

FONDI INSUFFICIENTI - Il primo lavoro, come si paventava da tempo, è quello della Canonica Catterdale, per la quale già erano stanziati i finanziamenti. Successivamente verrà redatto un cronoprogramma per l’intero completamento dell’opera secondo un nuovo progetto finanziario. Restano sempre in bilico, quindi, sia i lavoratori, che il progetto completo, per il quale, la regione Campania, non stanzia ancora fondi a sufficienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento