menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum, domenica 5 giugno a Pozzuoli musica e parole

Concerto in piazza della Repubblica organizzato dall'Associazione DiversaMenteGiovani. L'evento sarà intervallato da interventi di esperti sulle tematiche dell'acqua, delle energie e della giustizia

Continuano le iniziative sul territorio flegreo per sensibilizzare all'appuntamento del referendum del 12 e 13 giugno. Anche a Pozzuoli l’ Associazione DiversaMenteGiovani ha organizzato un evento per la cittadinanza, riguardo i temi affrontati dall’imminente referendum abrogativo.

I cittadini Italiani, infatti, saranno chiamati ad esprimere il proprio voto su 4 quesiti: i primi due riguardano l'acqua pubblica, il terzo l'energia nucleare ed il quarto il legittimo impedimento.

Per la data di domenica 5 giugno, l'associazione di giovani ha organizzato un concerto in piazza della Repubblica, che sarà intervallato da interventi di esperti sulle tematiche dell'acqua, delle energie e della giustizia. «La sensibilizzazione e l'informazione sono fattori importanti per la creazione di una coscienza sociale – afferma Raffaele Postiglione, presidente dell'associazione promotrice dell'evento – per questo abbiamo organizzato la manifestazione in questa ottica, ritenendo che sia importantissimo esprimersi al referendum votando quattro volte “Si” per bloccare la nuclearizzazione del paese, per annientare lo scudo giudiziario previsto dal legittimo impedimento e per impedire la privatizzazione dell'acqua. Come strumento di sensibilizzazione usiamo ancora una volta la manifestazione di piazza che vedrà protagonisti giovani emergenti che con la loro musica accompagneranno i contenuti dell'evento».


L’evento è stato pensato non solo per unire tutte quelle persone che vogliono un’ Italia pulita, più distaccata da tutto quello che potrebbe solo danneggiarla ancor di più, e liberata dai quei legami reconditi con la malavita, ma soprattutto per sensibilizzare e coinvolgere tutte quelle persone a cui non è ancora ben chiaro che non votare adesso sarebbe una sconfitta, proprio ora che tanto è stato fatto per far si che fossero i cittadini a decidere di questi quesiti, non si può non votare e lasciare che la democrazia cada in mano a pochi. Un contributo da Pozzuoli per raggiungere la soglia del quorum, che non si raggiunge dal lontano 1995. Hanno dato la loro piena adesione alla manifestazione anche i gruppi giovanili di Sinistra Ecologia e Libertà e del Partito Democratico di Pozzuoli, oltre a comitati civici e l'associazione Legambiente. L’evento avrà inizio alle ore 18.30 e conclusione alle ore 24:.0. Prenderanno parte diversi gruppo di artisti, di svariati generi musicali, che si esibiranno per la causa durante l’arco della serata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento