rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Pozzuoli Bagnoli

Pozzuoli, tragedia in mare: bagnante ucciso da un gommone pirata

A perdere la vita il 72enne Angelo Pisano che stava assistendo ad una gara di off shore al largo con un salvagente. A travolgerlo una barca con due motori di cui al momento si sono perse le tracce

Tragedia nelle acque di Pozzuoli. A 200 metri dalla costa, in località La Pietra, un commerciante di 72 anni, Angelo Pisano, è stato travolto e ucciso da una barca, forse un gommone, mentre era in acqua per seguire una gara di off shore.

La vittima indossava una specie di grossa ciambella arancione di quelle che si usano per il soccorso sulle barche, ma questo non gli è servito quando è stato travolto dal natante.

La gara di off shore si era da poco conclusa e la vittima, secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, Pisano è stato colpito al collo e alla testa ed ha perso subito conoscenza mentre l'imbarcazione si è allontanata.

Immediati sono scattati i soccorsi, ma le sue condizioni erano troppo gravi e quando è giunto all'ospedale La Schiana di Pozzuoli i medici non hanno potuto far altro che appurarne il decesso.

Numerose imbarcazioni della Guardia costiera si sono immediatamente messe alla ricerca della barca pirata, descritta da i testimoni come beige e con due motori neri. Secondo le forze dell'ordine è possibile che chi guidava la barca non si sia accorto di aver colpito Pisano.

I proprietari di barca della zona sono stati tutti interrogati ieri in serata.


Quello di ieri è il secondo incidente dello stesso tipo. Nei giorni scorsi a Posilippo era rimasto ucciso il sub Pasquale Testa, travolto e ucciso a mare da un gommone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli, tragedia in mare: bagnante ucciso da un gommone pirata

NapoliToday è in caricamento