Martedì, 18 Maggio 2021
Pozzuoli

Sicurezza in mare, a Ferragosto Guardia Costiera tra inseguimenti e soccorsi

Prima un inseguimento nelle acque di Pozzuoli per multare un acquascooter troppo vicino alla costa, poi un complesso intervento di soccorso per una barca in avaria a Mondragone

Guardia Costiera

Un Ferragosto di controlli in mare, a tutela della sicurezza dei bagnanti, per la Guardia Costiera in Campania.
Agli onori della cronaca innanzitutto un inseguimento nelle acque del golfo di Pozzuoli: una motovedetta della Guardia Costiera si è messa sulle tracce di un acquascooter che tentava di dileguarsi fra i natanti, bloccandolo di fronte alla scogliera di Marina Grande di Bacoli. Il diportista è stato multato per navigazione sottocosta (i limiti sono 300 metri dalle spiagge e 200 metri dalle coste a picco).

I controlli sono poi proseguiti fino a tarda serata. Sul litorale di Mondragone è stata data assistenza ad un'imbarcazione in legno con il motore in avaria. Il conducente si era arenato sul fondale sabbioso ed era rimasto lì è rimasto in balia delle onde a causa dell'avaria. Una motovedetta presente in zona ha portato in salvo le quattro persone a bordo, mentre la barca è stata messa in sicurezza da mezzi privati e condotta in un vicino punto di ormeggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in mare, a Ferragosto Guardia Costiera tra inseguimenti e soccorsi

NapoliToday è in caricamento