menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Filippo Bubbico e Figliolia

Filippo Bubbico e Figliolia

Il viceministro dell'Interno a Pozzuoli: "Più controlli contro la camorra"

Monitorare i grandi appalti pubblici alla vigilia dei grandi investimenti che sono previsti a Pozzuoli e per evitare che in questi appalti si possa infiltrare la malavita organizzata

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, ha incontrato nella sede del Polo culturale di Palazzo Toledo il viceministro dell'Interno, Filippo Bubbico, per parlare delle azioni concrete da mettere in campo in modo sinergico, tra Amministrazione comunale e Ministero dell'Interno, per monitorare i grandi appalti pubblici alla vigilia dei grandi investimenti che sono previsti a Pozzuoli e per evitare che in questi appalti si possa infiltrare la malavita organizzata. A salutare il viceministro erano presenti anche il prefetto Musolino, il questore Merolla, il comandante provinciale dei carabinieri Minicucci, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Rapanotti. Il sindaco era accompagnato dalla giunta al completo, dai capigruppo consiliari e dal presidente del Consiglio comunale Enrico Russo.

«Al viceministro dell'Interno abbiamo esposto tutti i grandi progetti da oltre 250 milioni di euro che cambieranno in positivo il volto della città – sottolinea il sindaco Vincenzo Figliolia, che è anche presidente provinciale del Partito Democratico di Napoli – Come amministrazione comunale, insieme alla prefettura, abbiamo già avviato il protocollo di legalità e per i nuovi cantieri prevediamo rigidissimi controlli non solo sui certificati antimafia delle ditte, ma anche sui singoli operai delle imprese coinvolte in appalti e subappalti. Quella del viceministro Bubbico è solo la prima di una serie di visite istituzionali per un rapporto più stretto con il governo centrale e con il ministero dell'Interno. Ringrazio della presenza anche il prefetto Musolino e tutti i rappresentanti delle forze dell'ordine».

Nel corso della sua visita, il viceministro dell'Interno ha preso visione dei progetti PIUEuropa, del Progetto Grandi Laghi, del compendio Tangenziale-Porto, del Waterfront e del Rione Terra. «L'Amministrazione comunale di Pozzuoli è stata la prima a chiedere un monitoraggio anticamorra degli appalti pubblici e va al sindaco Figliolia il mio plauso - ha detto il viceministro Filippo Bubbico - La collaborazione Stato-Enti locali come sta avvenendo a Pozzuoli è una best-practice da esportare in tutta Italia, per evitare in ogni modo le infiltrazioni dei clan».

Il viceministro Bubbico, successivamente, ha visitato con il sindaco Figliolia il cantiere del Rione Terra e il porto di Pozzuoli. Il presidente del Consiglio Comunale di Pozzuoli, Enrico Russo, ha dichiarato: «A nome mio e di tutto il Consiglio comunale voglio ringraziare il viceministro Bubbico per la sua presenza a Pozzuoli, che oltretutto dimostra ancora una volta quanto questa amministrazione ci tenga alla trasparenza e alla legalità e come sia impegnata nella tutela della sicurezza dei cittadini. Un ringraziamento anche al sindaco Figliolia che è sempre attento nel mettere il Consiglio comunale al centro delle importanti decisioni per lo sviluppo e il futuro di Pozzuoli»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento