Pozzuoli

Movida a Pozzuoli, il sindaco: "Più poliziotti municipali nel week-end"

A seguito delle risse sul lungomare di Via Napoli, il primo cittadino di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, convoca un tavolo per l'ordine pubblico

Il sindaco, Vincenzo Figliolia

In merito ai disordini e alle risse della notte scorsa, il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha dichiarato:

«Quello appena trascorso è stato l’ennesimo fine settimana di caos e di violenza sul lungomare di Pozzuoli, con risse scatenatesi tra giovani avventori dei locali e tra automobilisti. Solo grazie al tempestivo intervento dei carabinieri della Compagnia diretta dal maggiore Roberto Spinola, al quale va il mio plauso, è stato evitato che una furibonda rissa tra giovani degenerasse in ulteriore violenza urbana, sotto gli occhi di centinaia di persone atterrite. Ormai i fine settimana su via Napoli e, più in generale, nella zona del centro storico sono diventati materia di ordine pubblico. Serve una azione sinergica tra tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio per superare queste emergenze e meglio garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini residenti, ma anche delle migliaia di giovani che popolano la movida puteolana. A tal proposito – ha aggiunto il sindaco Vincenzo Figliolia – ho inviato una nota al comandante della polizia municipale, Carlo Pubblico, affinché d’intesa con i lavoratori e i sindacati provveda ad una diversa articolazione oraria dei turni nei fine settimana che garantisca una maggiore presenza di poliziotti municipali in strada; più posti di blocco concentrati nelle zone del porto, di via Napoli, del lungomare verso Bagnoli e ad Arco Felice-Lucrino e l’uso di etilometri per il controllo dei guidatori. E’ necessario, tuttavia, un coordinamento anche con carabinieri, polizia di Stato e Guardia di Finanza per gestire al meglio l’ordine pubblico. Convocherò d’urgenza, d’intesa con i responsabili territoriali di tutte le forze dell’ordine, una riunione per l’ordine pubblico cittadino per mettere a punto una strategia comune di presidio e tutela del territorio. Pozzuoli deve tornare ad essere la città delle regole e del vivere civile, punto di attrazione di un turismo del divertimento sano ed equilibrato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida a Pozzuoli, il sindaco: "Più poliziotti municipali nel week-end"

NapoliToday è in caricamento