rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Pozzuoli Pozzuoli

Puteolana Internapoli: aria di festa negli spogliatoi

Mister Potenza: "I miei ragazzi hanno messo il cuore!"

La Puteolana non si ferma più e battendo il Matera conquista il secondo successo di fila. Nel dopo-gara c’è aria di festa nello spogliatoio granata e mister Potenza non può che essere soddisfatto per la vittoria e la splendida prestazione offerta dalla squadra. “Come domenica scorsa – gongola il tecnico dei Diavoli rossi – i miei ragazzi hanno messo il cuore e nella seconda parte della gara hanno usato anche la testa. Abbiamo iniziato il secondo tempo proprio come l’avevamo preparato”. L’allenatore della Puteolana ammette anche che la vittoria è arrivata grazie anche a un pizzico di buona sorte e conferma che poco prima che Imbriaco segnasse il goal del pareggio stava per sostituirlo con Siciliano. “Nel calcio ci vuole anche un po’ di fortuna – dice Potenza – e Imbriaco doveva uscire. Poi ha realizzato il goal del pareggio e ha cambiato quelli che erano i nostri piani. C’è da dire che i piani erano già cambiati dopo il rigore di Pastore”. 

Il trainer dei flegrei spiega le sue mosse dopo lo svantaggio e l’espulsione di Napolitano

“Prima di tutto era importante risollevarsi dal punto di vista psicologico e poi ho sistemato la squadra riprendendo il lavoro provato in settimana in situazioni di inferiorità numerica. Siamo stati bravi a reagire nelle avversità. Voglio ringraziare ancora i miei calciatori perché mi seguono durante la settimana. Hanno dimostrato che vogliono fortemente la salvezza e questa vittoria ce la dedichiamo”. Anche contro il Matera è arrivata un’espulsione.”Sono stanco di finire le partite in inferiorità numerica – conclude Potenza - . Si festeggia per la bella vittoria ottenuta con il Matera, ma domani pomeriggio la truppa granata si ritroverà al “Kennedy” per preparare la trasferta di Monopoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puteolana Internapoli: aria di festa negli spogliatoi

NapoliToday è in caricamento