menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Erbaggio, Direttivo Regionale Legambiente Campania

Stefano Erbaggio, Direttivo Regionale Legambiente Campania

La festa dell'Albero arriva nell'area flegrea

A Bacoli l'amministrazione fa piantare oltre 300 arbusti. A Pozzuoli attivisti di Legambiente tengono lezioni nelle scuole elementari. Il sindaco Schiano: "Un momento importante che fortifica il rapporto tra le istituzioni"

La Festa dell'albero arriva anche nell'area flegrea. L'iniziativa nazionale, organizzata da Legambiente, ha visto impegnati volontari e bambini, che hanno piantato alberi e hanno appreso dalle parole dei membri di Legambiente, l'importanza geologica di un albero. A Bacoli sono stati piantati trecento alberelli piantati dai bambini delle scuole, presso la sede della Guardia di Finanza di Miseno. La manifestazione bacolese è stata organizzata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Ambiente del Comune di Bacoli, dall’associazione culturale “Laboratorio Cumano”, dal corpo locale della Guardia di Finanza, dall’Ente Parco e dalla Guardia Forestale. Una festa per bambini ma anche per i più grandi che hanno accompagnato gli alunni del primo circolo didattico “G. Marconi”, del secondo circolo didattico “Bellavista”, dell’istituto “Paolo di Tarso” e dell’istituto “Plinio il Vecchio”.

«Questo è un momento importante che unisce e fortifica il rapporto tra le istituzioni – ha detto il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano rivolgendosi ai bambini - C’è bisogno di una cultura del rispetto dell’ambiente che purtroppo oggi manca e i tanti casi di dissesto idrogeologico e di deforestazione ne sono un esempio. Vogliamo creare in voi quella sensibilità verso la natura che forse noi adulti non siamo stati capaci di avere». Insieme al primo cittadino ha fatto gli onori di casa il Tenente Colonnello Biagio Looz, comandante del reparto tecnico di supporto della Guardia di Finanza di Napoli – Comprensorio logistico di Miseno: «Questa manifestazione è nata in maniera del tutto spontanea – spiega a – Noi come Guardia di Finanza volevamo dare un contributo alla città. I giovani e gli alberi hanno qualcosa in comune, il verde che rappresenta il colore della speranza».

A Pozzuoli, invece, ad essere coinvolta è stata la scuola elementare “Elsa Morante”, nel quartiere di Monterusciello. Lì due attivisti di Legambiente hanno tenuto, in tutte le terze classi, una lezione sulla natura e sull'importanza dell'albero. Dopo, gli alunni, sono stati portati fuori dai loro insegnanti e hanno piantato un albero nel cortile della scuola. «È stata una giornata importante – ha dichiarato Stefano Erbaggio, dirigente regionale di Legambiente Campania. I bambini apprendono subito l'importanza della natura e degli alberi. È fondamentale iniziare a quest'età ad educare i piccoli studenti al rispetto dell'ambiente, soprattutto in questo periodo storico, dove le grandi calamità sono causate dall'incuria per la nostra terra».

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Campania in zona arancione: ore decisive

  • Cronaca

    Vaccini, Verdoliva: “Ecco cosa è accaduto ieri alla Mostra d’Oltremare"

  • Attualità

    Covid, si apre un nuovo centro vaccinale a Lago Patria

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento