menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva la Festa dell’Albero al Castagnaro

Il 7 dicembre torna la "Festa dell'Albero", grazie ad un edizione speciale

Il 7 dicembre torna la “Festa dell’Albero”, grazie ad un edizione speciale programmata presso l’ex-cava in località Castagnaro. L’iniziativa segue quella del 21 novembre all’Oasi Naturalistica di Montenuovo, ed è stata organizzata dai circoli di Legambiente di Pozzuoli e di Quarto, in collaborazione con il Comune di Pozzuoli, il Plesso Elsa Morante ed il Comitato Antidiscarica del Castagnaro.

L’evento partirà alle 10.00 e vedrà la partecipazione attiva delle classi terze e quinte della scuola elementare “Elsa Morante”. Saranno presenti Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania, Alfonso Trincone, Assessore alla pubblica istruzione del Comune di Pozzuoli, Francesco Cammino, Assessore all'ambiente del Comune di Pozzuoli. Sarà una giornata dedicata all’ambiente e al verde in tutte le sue sfumature: saranno piantate varie specie arboree, giovani alberi ed arbusti, nonché un abete che sarà addobbato con oggetti costruiti dai bambini secondo il principio del riciclo creativo. L’area è simbolo di un contrasto molto significativo: la bellezza della natura, opposta all’orrore di una discarica.

“È necessario – commenta Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania - contrastare le discariche, produrre meno rifiuti ed aumentare la raccolta differenziata per recuperare aree verdi potenzialmente a rischio”. Gli alberi non hanno solo una funzione estetica: sono fondamentali nella vita delle città perché ci danno ossigeno ed eliminano l’anidride carbonica, lo smog e le polveri sottili. Rappresentano dunque i polmoni della Terra. L’albero inoltre svolge un’importante funzione di consolidamento del suolo evitando il dissesto idrogeologico, tema quanto mai attuale. Una giornata dedicata al diritto di poter vivere in un ambiente sano pensando alle generazioni future. L’ex-cava del Castagnaro è stata scelta proprio per riportare l’attenzione sulla zona ancora minacciata dalla volontà di crearvi una discarica. Legambiente sottolinea da sempre la pericolosità della discarica, in quanto sorgerà in un area tutelata dal PRG del comune di Pozzuoli, ai confini con il Parco Regionale dei Campi Flegrei, i cui Comuni che ne fanno parte hanno una densità abitativa di circa 2000 ab/km2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Attualità

Apre l'hub vaccinale di Capodichino. De Luca: "Il più attrezzato d'Italia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento