menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bandiere d'Europa

Bandiere d'Europa

A scuola d'Europa: scambi all'ISIS "Tassinari" di Pozzuoli

Orientare i giovani, anche attraverso l'utilizzo di fondi europei, che favoriscono l'intercultura rappresentando per i ragazzi un ottimo strumento di crescita e di apertura a punti di vista differenti

Come ormai di tradizione dagli anni 80 ad oggi, anche quest'anno l'ISIS "G.Tassinari" ha avviato un nuovo progetto europeo LLP Comenius che vede coinvolte otto scuole superiori europee (Spagna, Finlandia, Francia, Polonia, Turchia, Romania, Grecia, Italia) sul tema "Influence of the weather on the natural and and urban landscape of different European regions". 

Gli alunni ed i docenti avranno modo di scambiarsi idee ed esperienze oltre che di viaggiare visitando anche le scuole partecipanti. Gli allievi avranno l'opportunità di confrontarsi con ragazzi provenienti da tutta l'Europa sperimentando e sviluppando in maniera diretta l'uso dell'inglese, lingua di contatto, così importante per il loro futuro. Per questo motivo  l'istituto ospiterà dal 13 al 18 Ottobre 2013 le delegazioni di docenti e studenti europei, circa 40 persone, che avranno la possibilità di conoscere il territorio dei Campi Flegrei. Gli alunni stranieri saranno ospiti delle famiglie degli studenti dell'ISIS"G.Tassinari" che , a loro volta diventeranno protagoniste di trasmissione di usi, costumi, tradizioni coinvolgendo culture spesso così diverse fra loro.

Per rendere appieno il senso dell'ospitalità che caratterizza il territorio, è stata sollecitata la collaborazione e la presenza delle autorità locali che hanno appoggiato la realizzazione delle attività programmate. Le attività previste saranno presentate alla comunità il giorno 15 ottobre alle ore 11,00 nella sede del polo culturale "Palazzo Toledo" sede della Biblioteca comunale di Pozzuoli.

o scambio culturale fra i giovani rappresenta una realtà irrinunciabile per una scuola ben inserita nella società contemporanea che sempre più prevede la mobilità delle persone e quindi la necessità di sapersi confrontare con gli altri. Il progetto, per questo, assolve all'urgenza di calarsi in una dimensione europea, infatti, l'impatto emotivo, culturale e sociale è innegabilmente notevole per giovani che si affacciano al mondo lavorativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento