rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Pozzuoli Pozzuoli / Via Napoli

Pozzuoli, affondati cinquemila chili di cozze illegali

L'operazione della Guardia Costiera ha individuato nelle acque di Via Napoli il campo di militi privi di controlli sanitari e pronti per essere immessi sul mercato illegale

Maxi operazione per reprimere il fenomeno della coltivazione abusiva di cozze. È scattata ieri, all'alba, congiuntamente con Capitaneria di Porto di Pozzuoli e nucleo navale dei carabinieri di Napoli. I militari della Guardia Costistiera, con l'ausilio delle motovedette CP 711, CP 573, il Battello pneumatico Alfa 06 e la motovedetta dei Carabinieri, CC 804, unitamente al reparto sub del secondo nucleo della Guardia Costiera di Napoli, coordinato dal Comandante Caterina Piccirilli, hanno setacciato l'intero litorale flegreo. Nella zona antistante Via Napoli è stato individuato un vero e proprio campo do cozze non autorizzato.

Centinaia i filari di cozze ancorati al fondo mediante massi e cime con numerosi bidoni di plastica. L'intervento di immersione del nucleo subacquei è stato fondamentale. Dopo diverse ore, infatti, i militari sono riusciti a salpare tutti i filari, dopo aver liberato gli ancoraggi che li tenevano fermi al fondo marino.

Ben cinquemila, sono stati i chili trasportati con l'ausilio dei mezzi militari navali, che, intervenuti in alto mare, hanno affondato i militi, ad oltre cento metri di profondità (dove quest'ultimi muoiono a causa della pressione marina). Le cozze erano prive di ogni tipo di depurazione e controllo sanitario, pronte ad essere immesse sul mercato illegale, con forti rischi e conseguenza, quindi, per l'igiene e la salute pubblica. Durante l'intervento, i militari della Guardia Costiera, avevano notato i galleggianti in polistirolo, coperti da buste di plastica, in modo da occultarne la visibilità dalla superficie. L'occhio esperto della Guardia Costiera, però, è servito a localizzare i militi e ristabilire una situazione di legalità, che avrebbe potuto avere gravi conseguenze per i consumatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli, affondati cinquemila chili di cozze illegali

NapoliToday è in caricamento