rotate-mobile
Pozzuoli Pozzuoli

Pozzuoli, controlli alla movida: ancora tanti problemi irrisolti

Continuano i controlli nel week-end. Centro storico e via Napoli presi di mira. Attivato il servizio navetta gratuito. Dalla settimana prossima minibus anche per Via Napoli

Continuano i controlli notturni per la movida puteolana. Il secondo fine settimana consecutivo di pattuglie e contravvenzioni nei luoghi più affollati di Pozzuoli. Ancora una volta controllati il centro storico di Pozzuoli, il lungomare di Via Napoli, Arco Felice e la zona di Lucrino. Le operazioni, durate fino alle 2.00 di notte, sono state guidate dal primo cittadino, Agostino Magliulo, dalla Polizia municipale e dai Carabinieri di Pozzuoli.

Al fianco delle forze dell'ordine e del corpo dei vigili urbani sono stati presenti, per quest'ultimo fine settimana, anche gli uomini dell'associazione “Fiamme D'Argento – Alfonso Trincone”. «Stiamo gradualmente raggiungendo degli obiettivi- ha detto il sindaco Magliulo- garantendo ai turisti e ai visitatori di trascorrere serate piacevoli e spensierate nel pieno rispetto delle regole». Numerose sono state le contravvenzioni elevata, che stavolta superano il centinaio. Molte anche le auto rimosse per divieto di sosta. Partita, da questo week-end, l'ultima novità, molto richiesta in passato da cittadini e commercianti: il servizio navetta. Da venerdì, infatti, e per tutti i week-end estivi, è stato attivato un servizio di trasporto gratuito che dal parcheggio libero della Sofee, in via Fasano, porta fino al centro storico della città. Dalle 19.00 alle 2.00 il “minibus” ha accompagnato nel tragitto numerosi cittadini, che dalla prossima settimana potranno usufruire dello stesso servizio anche per la zona del lungomare Sandro Pertini.

«Sono sicuro – ha continuato il primo cittadino – che bisogna investire ancora, e lo faremo, sulle infrastrutture, come le navette, per incentivare quanti arrivano in centro a lasciare la propria auto lontano dalla piazza, per poterne godere pienamente. Anzi – ha concluso Magliulo – invito anche i commercianti a diffondere il nuovo servizio utile all’intera comunità».


Restano, però, ancora una serie di problemi irrisolti, tra i quali anche quello dei parcheggiatori abusivi, molti dei quali restano indisturbati proprio nel parcheggio di Via Napoli, nei paraggi di via Pergolesi e in via Fasano. Ad aggiungersi anche il frastuono della movida notturna. Sono pochi i bar e i locali commerciali che hanno disposto l'insonorizzazione per evitare rumori. Molti di questi locali, infatti, sorgono proprio nelle vicinanze delle abitazioni, che lamentano il volume eccessivamente altro della musica fino a notte inoltrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli, controlli alla movida: ancora tanti problemi irrisolti

NapoliToday è in caricamento