rotate-mobile
Pozzuoli Pozzuoli

Pozzuoli, pugno di ferro contro la movida selvaggia

L'amministrazione comunale intensifica i controlli durante tutta la settimana. Le richieste giungono numerose: "La maggior parte del caos è causato dalle auto. Pozzuoli ha bisogno di parcheggi"

Sempre più caotica la movida flegrea e soprattutto quella by night nel comune di Pozzuoli. Da oggi partiranno controlli serrati del comune contro la movida fuori legge. Controlli che saranno intensificati soprattutto nel fine settimana. Pattuglie della polizia, vigili urbani e carabinieri “in ogni angolo della città per ripristinare i livelli di normalità e vivibilità nella capitale dei Campi Flegrei”.

Sono note, infatti, le risse che accadono per strada nelle ore notturne di venerdì e sabato sera. Dopo il tavolo di concertazione in prefettura, alla presenza delle forze dell'ordine di Pozzuoli, il sindaco Agostino Magliulo ed il Prefetto Andrea De Martino, hanno delineato una linea d'azione comune per “ripristinare il vivere civile”.

«Polizia, vigili urbani e carabinieri, in modo sinergico lavoreranno per contrastare fenomeni che mortificano questa splendida città – ha precisato il sindaco Magliulo - Il lavoro delle forze dell’ordine e dell’amministrazione municipale è volto a garantire sicurezza e decoro cittadino a difesa dei luoghi tipici, a contrasto di ogni forma di illegalità». Ore contate, quindi, per la movida senza regole. I provvedimenti si intensificheranno all'inizio dei week-end, per rispondere anche alle tante richieste di intervento degli stessi cittadini, a causa di schiamazzi notturni e soste selvagge. L'obiettivo è anche quello di evitare fenomeni violenti e parcheggiatori abusivi, ormai indisturbati. Si tratta in effetti di  un piano sperimentale di sorveglianza integrata del territorio, attraverso servizi di viabilità e di polizia locale intensificati, con posti di controllo nelle vie di maggior scorrimento notturno. Le verifiche messe in campo serviranno anche a tutelare gli esercenti in regola contro chi occupa abusivamente il territorio.


«Accanto ai provvedimenti messi in campo da Magliulo - spiegano Vittorio Prebenda e Luigi Russo, titolari di uno dei locali della by night puteolano, il Mumm Bar - c'è anche bisogno di intensificare i controlli ai parcheggiatori abusivi e soprattutto di rendere il centro storico meno caotico. I nostri clienti - continuano - durante il week-end trovano sempre lo stesso problema: l'impossibilità di parcheggiare. I parcheggi sono troppo pochi e il centro storico troppo affollato dalle auto. Sarebbe utile creare nuovi posti auto, aprire magari quello di via Napoli e della Sofer, in modo da liberare il centro storico dalle vetture, che, con clacson e motori, sono la maggior parte del caos notturno. Prevedere anche un servizio di navette che porti dai parcheggi della Sofer e di Via Napoli fino al centro della città. Così anche chi non è puteolano – concludono – sarà invogliato a venire nella nostra città». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli, pugno di ferro contro la movida selvaggia

NapoliToday è in caricamento