Pozzuoli

Chiude Eldo a Pozzuoli: i dipendenti protesteranno a Roma

Improvvisa chiusura della sede nel centro commerciale Le Campane. "Siamo padri di figli ormai senza futuro, tra breve senza nemmeno una casa e senza la possibilità di pagare un mutuo"

Eldo

Andare lavoro e trovare i cancelli chiusi, sembra cosa impossibile ma è proprio quello che è accaduto alla ELDO di Pozzuoli, nel centro commerciale “Le Campane”. Quello di Pozzuoli è il terzo a chiudere improvvisamente, dopo le sedi di Vomero e Mercogliano.

Nessun preavviso, nessuna comunicazione, a parte quella visiva nel vedere le saracinesche abbassate. Dopo ben 14 anni di apertura il centro ELDO di Pozzuoli chiude i battenti e lascia abbandonati i ventuno dipendenti, che anche nei giorni scorsi hanno fatto volantinaggi nei centri ELDO ancora rimasti aperti.

“Siamo padri di figli ormai senza futuro - si legge da una lettera aperta – tra breve senza nemmeno una casa e senza la possibilità di pagare un mutuo”. Una prassi messa in atto con molta leggerezza, per la quale i dipendenti ne stanno verificando la legittimità.

“Chiediamo chiarezza – dicono – e soprattutto un impegno delle istituzioni atto a verificare le modalità e la legittimità con la quale sono stati chiusi i punti vendita”. Nessuna compassione, dicono, ma “non è possibile veder svanire all’improvviso le nostre certezze, i nostri progetti per i figli”. Ancora ad oggi l’azienda non si fa sentire e non fa sapere nulla ai propri dipendenti, che sono stati messi in cassa integrazione, avvisati per raccomandata. I patti, però, erano altri: cassa integrazione a rotazione per i 21 dipendenti, ma punto vendita ancora aperto. La richiesta dei lavoratori adesso è la mobilità. Intanto per il prossimo 22 giugno è prevista una manifestazione a Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude Eldo a Pozzuoli: i dipendenti protesteranno a Roma

NapoliToday è in caricamento