menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pozzuoli, il sindaco dichiara guerra ai botti illegali

Vincenzo Figliolia dichiara guerra ai botti proibiti di Capodanno e si appella alla cittadinanza

L’amministrazione comunale di Pozzuoli, guidata dal sindaco Vincenzo Figliolia, dichiara guerra ai botti proibiti di Capodanno e si appella alla cittadinanza:

«Il Capodanno è una festa da trascorrere in allegria, non roviniamo tutto con botti e petardi pericolosi. Bastano pochi secondi di follia per rovinarsi e rovinare una intera vita». È l’accorato appello che il sindaco Figliolia rivolge ai suoi concittadini in vista della notte di San Silvestro. «Negli ultimi giorni, grazie all’incessante lavoro delle forze dell’ordine, sono stati intensificati i controlli sul nostro territorio e i sequestri per reprimere il fenomeno della vendita di botti illegali – sottolinea il sindaco Figliolia – Come inoltre ha sottolineato anche il comandante provinciale dei carabinieri di Napoli, il colonnello Marco Minicucci, con l’acquisto di fuochi illegali si alimentano anche le casse della camorra. Fino all’1 gennaio, in collaborazione con la polizia municipale, attueremo una serie penetrante di controlli in tutti i quartieri di Pozzuoli per contrastare la vendita illegali dei fuochi pirotecnici pericolosi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento