rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Pozzuoli Pozzuoli

Black-out nella movida puteolana, in allarme commercianti e cittadini

Esercizi commerciali come bar, lounge bar e ristoranti in difficoltà a causa dell'improvviso spegnimento delle luci d'illuminazione. Disagi di pochi minuti che sono bastati però a mettere panico tra i presenti

Un fine settimana intervallato da continui black-out. La notte della movida puteolana al buio per diversi minuti. È quello che è accaduto qualche giotno fa nel centro storico della città che pullula di gente, soprattutto nel week-end. Molti gli esercizi commerciali come bar, lounge bar e ristoranti che sono stati messi in difficoltà dall’improvviso spegnimento totale delle luci d’illuminazione.

Venerdì notte ad esempio, verso le 2.30, quando i vicoli del centro storico erano pieni di ragazze e ragazzi fuori ai locali della movida puteolana, è mancata la corrente. Buio totale, solo qualche luce d’emergenza, stesso all’interno delle strutture commerciali, che ha favorito la visibilità. Fortunatamente il disagio è durato solo per pochi minuti che sono bastati a mettere però panico tra le persone presenti.

«Ci sono stati attimi di urla e angoscia – ha affermato Raffaele Pisano, un ragazzo che si trovava in un noto locale di Pozzuoli – è stata una situazione imbarazzante, anche e soprattutto per i proprietari che non sapevano come prendere la situazione in mano. Qualcuno aveva paura di un furto, altri di farsi male. Per fortuna è durato poco tempo. Resta comunque – continua Pisano – una cosa che non dovrebbe accadere, anche perché durante il finesettimana a Pozzuoli c’è gente di tutta la provincia».

Dall’altro lato anche i proprietari dei pubblici esercizi non sono tanto tranquilli, ma non estremizzano il fatto. «Vorrei sapere – ha affermato Vittorio Prebenda, socio del noto Mumm Bar di Pozzuoli – da cosa sono causati questi black-out. La situazione, si, ha portato sicuramente disagi, ma fortunatamente non è accaduto nulla di particolare. C’è da dire – continua Prebenda – che il rischio che si rompano macchinari è alto quando ci sono questi sbalzi e stacchi improvvisi di tensione. Tutti quelli che come noi lavorano di notte qualche piccolo disagio l’hanno avuto, fortunatamente noi siamo stati bravi a tenere calme le persone e a scherzarci su, come se fosse un gioco. Alla fine è stato anche un po’ divertente, ma speriamo che non ricapiti più, nonostante sia stato solo un black-out di pochi minuti».

Per alcuni un problema, quindi, per altri meno. Forse per molte delle persone che hanno assistito a questi ripetuti black-out è stato anche un po’ divertente ritrovarsi in città senza nemmeno una luce. Sarà poco divertente, però, se questa cosa dovesse diventare prassi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Black-out nella movida puteolana, in allarme commercianti e cittadini

NapoliToday è in caricamento