menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bacoli, stop al ticket d’ingresso per l’estate 2010 

La decisione promossa dal nuovo sindaco Ermanno Schiano. Soddisfatti i proprietari dei lidi dopo aver visto per anni la gabella come un freno al bilancio dell'economia del paese

Dita incrociate per la nuova stagione estiva di Bacoli. Spiagge pulite, cabine sistemate e ombrelloni piantati con la speranza che l'estate 2010 allontani il ricordo di quella più nefasta dello scorso anno, contrassegnata da inquinamento e dallo scandalo dei depuratori di Cuma.

Gli operatori balneari, dunque, si augurano adesso di recuperare quanto è stato perso un anno fa tra lidi desolati - con un calo delle presenza fino al 60% - e manifesti funebri sparsi in città che addirittura annunciavano l'addio dell'estate 2009.

Dopo il periodo nero, dicevamo, il litorale flegreo prova a rialzarsi in piedi e a giocare le carte giuste per l'estate del riscatto con una grande novità, forse la più attesa: l'abolizione del ticket di ingresso di 5 euro. Una decisione attuata grazie all'intervento del nuovo sindaco Ermanno Schiano che ha più volte sottolineato il desiderio di istituire nuovi servizi come ampi parcheggi. Tutto questo al fine di permettere a un maggior numero turisti di approdare nella zona di mare, senza creare ingorghi e il sovraffollamento scongiurati appunto, negli scorsi anni, dalla tassa di ingresso.

Un'abolizione, come è facile immaginare, accolta con gioia da quanti si erano sempre ribellati al provvedimento del ticket attuato dall'ex sindaco Antonio Coppola sin dal 2003 per questioni di sicurezza e per garantire appunto l'ordine pubblico.
Ad accogliere bene la nuova decisione, ad esempio, i proprietari dei lidi dopo aver considerato per lungo tempo il ticket un freno al bilancio dell'economia del paese.

Lo scorso anno, un primo esperimento di un week end senza ticket per l'accesso alle spiagge di Miseno e Miliscola fu deciso dal commissario prefettizio al Comune di Bacoli, Umberto Cimmino, dopo un vertice tenuto con i rappresentanti degli operatori balneari e commerciali della città flegrea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento