rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Bacoli Bacoli

Testa d'ariete mozzata a Torregaveta: rito satanico?

L'animale scoperto da una donna sulla spiaggia flegrea insieme a candele, pezzi di cocco, una banana, diverse collane e le zampe spezzate. Il caprone potrebbe ricordare l'idolo pagano Bafometto

La scoperta sulla spiaggetta di Torregaveta, frazione di Bacoli, di una testa mozzata di un ariete è avvenuta grazie a una donnache si era recata con il proprio cane sul litorale flegreo. Attorno all'animale vi erano candele, pezzi di cocco, una banana, diverse collane e le zampe spezzate della bestiola.

Nonostante lo shock la signora ha scattato delle foto inviandole alla redazione del blog Freebacoli che ha lanciato la notizia. In seguito, la polizia municipale di Bacoli e di Monte di Procida ha provveduto alla rimozione degli oggetti e allo smaltimento della carcassa.

Il dubbio è lecito: potrebbe trattarsi di riti africani o addirittura satanici visto anche che l’idolo pagano bafometto è composto proprio da una testa di ariete con le corna all'indietro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testa d'ariete mozzata a Torregaveta: rito satanico?

NapoliToday è in caricamento