menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Sibilla Flegrea - Stasia Calcio 1 a 3

Al 3’ lo Stasia chiude definitivamente con un gran gol di Pastore

La Sibilla deve arrendersi ad un incontenibile Stasia sul proprio terreno di gioco. La squadra flegrea, pur cominciando bene la propria partita, dopo aver subito la rete dello svantaggio cede al cospetto di un avversario apparso comunque superiore. Mister Somma deve rinunciare all’infortunato D’Oriano e schiera al suo posto Gagliardi. Pronti via e subito la Sibilla si rende pericolosa al 4’ con un calcio di punizione di Camillo dalla destra.

Dopo 2’ è Costagliola a provarci dalla distanza col portiere Liccardo che si salva in angolo. Al 9’ è la volta di Carannante che su calcio di punizione costringe l’estremo avversario ad una difficile parata in tuffo. All’11’ come un fulmine a ciel sereno arriva il vantaggio dello Stasia: Gioielli scatta sul filo del fuorigioco e s’invola verso la porta avversaria Martucci gli va incontro ma l’attaccante ospite serve l’accorrente Basso che non ha difficoltà ad insaccare a porta vuota. La Sibilla accusa il colpo e prova a reagire alò 31’ con un gran tiro di Cozzolino dalla distanza con la palla che termina di poco alta sulla traversa. Al 37’ la squadra di Renna raddoppia: con capitan Costagliola a terra dopo un contrasto, Simonetti dalla sinistra lascia partire un assist prefetto per la testa di Rima che sul secondo palo insacca il 2 a 0.

La ripresa si apre con un tiro di Carannante che finisce di poco a lato. Al 3’ però lo Stasia chiude definitivamente con un gran gol di Pastore. Ma i padroni di casa nonostante tutto continuano a giocare la loro partita. Al 10’ bella azione corale che porta al tiro prima Costagliola con Liccardo che respinge e poi Sabatino con la palla che termina alta. Al 25’ ci prova il giovane Camillo anche lui dalla distanza con Liccardo bravo a deviare in calcio d’angolo. Al 30’ il direttore di gara assegna allo Stasia il calcio di rigore per un fallo su Gioielli. Sul dischetto si porta lo stesso Gioielli con lo specialista Martucci che neutralizza il tiro. Al 41’ il neo-entrato Aliyev rende meno pesante il passivo mettendo a segno il gol della bandiera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento