menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pista (Ph.: Coordinamento delle Periferie)

La pista (Ph.: Coordinamento delle Periferie)

Bacoli, 20 milioni di euro per una pista ciclabile mai realizzata

Il Coordinamento delle periferie di Bacoli denuncia l'assenza delle amministrazioni locali e regionali. Dopo numerose sollecitazioni non hanno ancora avuto risposte

Il coordinamento delle periferie di Bacoli riporta all'attenzione pubblica la questione della pista ciclabile di Bacoli, mai realizzata. Un percorso lungo circa 3 chilometri che perimetra il lago Fusaro. I progetti FAS del 1994, infatti, parlano di una pista ciclabile collegata al parco Vanvitelliano, già riserva borbonica di caccia e di pesca, abbellita nel 1752 dagli architetti Luigi e Carlo Vanvitelli, costituendo così un sito dall’inestimabile valore storico e paesaggistico.

Nonostante 20 milioni di euro di finanziamenti pubblici, l’opera resta incompleta e cosa più grave: del tutto abbandonata al degrado ed ai vandali.

“Di tale  scempio – si legga da una nota del Coordinamento delle periferie di Bacoli – abbiamo scritto ripetutamente alle istituzioni locali e due volte (il 23/05/2011 ed il 24/01/2012) a Stefano Gizzi (soprintendente ai beni culturali di Napoli e provincia), Giuseppe Caliendo (assessore provinciale all’ambiente di Napoli), Giuseppe De Mita e Giovanni Romano (assessori regionali all’ambiente ed ai beni culturali della Campania) nonché ai ministri dell’ambiente e per i beni culturali, ma tali enti non si sono degnati neanche di una risposta”.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento