rotate-mobile
Bacoli Bacoli

Bacoli, 20 milioni di euro per una pista ciclabile mai realizzata

Il Coordinamento delle periferie di Bacoli denuncia l'assenza delle amministrazioni locali e regionali. Dopo numerose sollecitazioni non hanno ancora avuto risposte

Il coordinamento delle periferie di Bacoli riporta all'attenzione pubblica la questione della pista ciclabile di Bacoli, mai realizzata. Un percorso lungo circa 3 chilometri che perimetra il lago Fusaro. I progetti FAS del 1994, infatti, parlano di una pista ciclabile collegata al parco Vanvitelliano, già riserva borbonica di caccia e di pesca, abbellita nel 1752 dagli architetti Luigi e Carlo Vanvitelli, costituendo così un sito dall’inestimabile valore storico e paesaggistico.

Nonostante 20 milioni di euro di finanziamenti pubblici, l’opera resta incompleta e cosa più grave: del tutto abbandonata al degrado ed ai vandali.

“Di tale  scempio – si legga da una nota del Coordinamento delle periferie di Bacoli – abbiamo scritto ripetutamente alle istituzioni locali e due volte (il 23/05/2011 ed il 24/01/2012) a Stefano Gizzi (soprintendente ai beni culturali di Napoli e provincia), Giuseppe Caliendo (assessore provinciale all’ambiente di Napoli), Giuseppe De Mita e Giovanni Romano (assessori regionali all’ambiente ed ai beni culturali della Campania) nonché ai ministri dell’ambiente e per i beni culturali, ma tali enti non si sono degnati neanche di una risposta”.

La pista ciclabile mai realizzata a Bacoli

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bacoli, 20 milioni di euro per una pista ciclabile mai realizzata

NapoliToday è in caricamento