Bacoli Via Gaetano de Rosa

“Monumentiamo”, il 6 ottobre l'iniziativa per innamorarsi dei Campi Flegrei

Visite guidate gratuite ai beni archeologici di Bacoli, ma anche concerti, mostre, degustazioni e dibattiti. L'evento organizzato da Freebacoli vuole sensibilizzare alla buona gestione dei beni culturali flegrei

La locandina

"MonumenTIAMO” è il nome dell'iniziativa lanciata dall’associazione Freebacoli per valorizzare il territorio flegreo ed in particolare di Bacoli. Una manifestazione a tutto tondo – tra concerti, spettacoli teatrali, mostre ed escursioni gratuite – che si terrà il 6 ottobre. “Obiettivo principale della manifestazione è far vivere i beni culturali ai cittadini, riscoprendo quel senso di appartenenza tipico di chi ama la propria terra”, spiegano i rappresentanti dell'associazione Freebacoli.

La giornata sarà divisa in due parti: la mattina sarà dedicata alla visita dei vari siti archeologici, scegliendo tra quattro escursioni (completamente gratuite) in barca, in canoa, in bici o a piedi. Ognuno dei gruppi sarà accompagnato da una guida turistica. Poi sarà possibile visitare i vigneti dell'azienda vinicola “Cantine Mirabilis”, in cui saranno offerte degustazioni enogastronomiche.
 
La seconda parte della giornata avrà luogo nel pomeriggio e fino a sera presso il Bar “Sponda Sud” in via Gaetano de Rosa 26, nel centro storico di Bacoli. Prima sarà possibile assistere allo spettacolo teatrale della compagnia “Il Ditirambo”, poi al concerto dei “Cultural Boo Team“. Successivamente vi sarà una cena con sei diverse portate al costo simbolico di cinque euro, e sarà aperta la mostra di quadri del pittore partenopeo Enrico Bonè. Sul finire verrà proiettato un video riguardante le varie manifestazioni che si sono tenute le scorse settimane sui beni archeologici.

“Abbiamo voluto mettere in piedi un evento alternativo – spiegano ancora gli organizzatori – qualcosa che si distaccasse dai cortei-tour delle scorse settimane, e che si concentrasse maggiormente sulle proposte, cercando di coinvolgere un target di persone che generalmente non seguirebbe un convegno o un assemblea sul tema”. “Puntiamo a raggiungere quei tanti cittadini assuefatti e sfiduciati, soprattutto giovani – continua Freebacoli – facendo loro capire che è possibile mettere a reddito i beni archeologici e trasformarli in qualcosa di produttivo. Le risorse e le competenze ci sono, bisogna volerlo tutti”.

L'intera serata ruoterà su di un dibattito partecipato, durante il quale Freebacoli esporrà le proprie proposte in merito alla gestione dei beni archeologici. Le escursioni dovranno essere prenotate (via email scrivendo a freebacoli@live.it, o via telefono al 3381962244) entro le 16 del 5 ottobre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Monumentiamo”, il 6 ottobre l'iniziativa per innamorarsi dei Campi Flegrei

NapoliToday è in caricamento