menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Comunali Bacoli: Carlo Giampaolo candidato sindaco con il Pd

Carlo Giampaolo si presenta alle prossime elezioni amministrative di Bacoli per la carica di primo cittadino. La sua candidatura è appoggiata da Sinistra, Ecologia, Libertà, Italia dei Valori e dal Partito Democratico. Ne abbiamo parlato con lui

Dopo otto anni all’opposizione al consiglio comunale, Carlo Giampaolo è ora il candidato del PD per il comune di Bacoli. La sua discesa in politica risale al 1995 come consigliere comunale nell’allora PDS, poi ancora nel 2002 e nel 2005 con i DS. Per queste elezioni la sua candidatura verrà appoggiata da Sinistra, Ecologia, Libertà, Italia dei Valori e dal Partito Democratico.

Dottor Giampaolo, lei non è assolutamente nuovo alla politica, ci può illustrare quali sono state le linee guida del suo lavoro politico fino a ora, e quali saranno nel caso venisse eletto?
Non sono nuovo, ma neanche così vecchio, la mia entrata in politica risale al 1995. L’anno in cui stipulammo un patto territoriale integrativo, dove vennero dettate le linee guide per la ripresa del turismo di queste zone. In molti si chiedono perché in queste zone non si sia riuscito a sviluppare il turismo, la risposta è semplice, perché per la nostra fascia costiera venne scelta la strada dell’industrializzazione al posto di quella del turismo, vennero quindi costruite decine di industrie per sviluppare il benessere, ma siamo cresciuti in maniera disordinata. Quando le industrie hanno chiuso non è rimasto nulla per il turismo. Solo un territorio cresciuto senza regole.

Bisogna quindi cercare di dare un nuovo volto a questo territorio?
Esattamente. È quello che tentammo di fare nel 1995, dettando le linee guida per lo sviluppo e il turismo. Ma al tempo la coalizione di destra ci bloccò. C’è nel mio programma un nuovo piano urbano comunale per affrontare la questione.

Vorrei affrontare con lei la questione della sicurezza. Esiste un modo per arginare il problema?
Beh, senza dubbio bisogna lavorare nelle scuole, ma bisogna anche incrementare la polizia per le strade, e quindi far sentire le persone al sicuro. Entrambe le cose.

In queste elezioni amministrative campane stiamo vedendo un aumento forte della presentazione di liste civiche cittadine, non solo a Bacoli. Quanto sono importanti? Quanto a livello programmatico hanno di più rispetto ai partiti centrali che sembrano invece così distanti dal territorio?
Le liste civiche sono il riflesso di un malcontento diffuso della cittadinanza. Se si riuscisse a dialogare tutti ne trarremmo vantaggio, ma spesso sono messe su da cittadini che fanno di tutta un erba un fascio, e non vogliono dialogare con nessun politico, neanche con quelli che hanno fatto del bene per il territorio, e questo è sbagliato. Ci abbiamo provato più volte, ma non vogliono confrontarsi.

Lunedì ha deciso di organizzare un incontro con le donne di Bacoli. Come mai, c’è un programma che riguarda le donne di queste zone, ci sarà in futuro?
Le donne hanno bisogno di essere tutelate, svolgono un ruolo molto difficile in questa società, sicuramente più difficile di quello di noi uomini: sono mamme, sono lavoratrici, e devono essere aiutate, anche e soprattutto con i servizi esterni, come gli asili nido, le scuole per i ragazzi.

La scuola dovrebbe essere un punto di riferimento fondamentale per i ragazzi. In Campania come lei sa ci sono decine e decine di insegnanti precari, eppure un bisogno fortissimo di maestri. Lei che ne pensa?
Quella della scuola è una questione fondamentale,ma da noi la situazione è diversa rispetto al resto della regione. La natalità si sta abbassando moltissimo,e addirittura ci siamo trovati  tempo fa con edifici scolastici in più, poiché non vi erano abbastanza studenti. In ogni caso, è vero, la scuola non basta, bisogna organizzare attività anche dopo l’orario scolastico per fare in modo che i ragazzi non finiscano per la strada.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento