menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bacoli, auto incendiata: la solidarietà del sindaco

Il primo cittadino Ermanno Schiano esprime la sua solidarietà attivandosi con la Prefettura di Napoli affinché si abbiano adeguate risposte e maggiore tutela del territorio

L'altra notte in via Poggio, all’interno di un parcheggio pubblico, è stata data alle fiamme l’autovettura del dottor Alessandro Parisi, voce autorevole della società civile. Nel nostro sistema sociale la “militanza”, il creare spazi di “dissenso organizzato”, dare “voce” a disagi, difficoltà, bisogni emergenti, creando una rete di “scambio” di idee ed opinioni, è garanzia di “democrazia”.

Il “dissenso” deve essere sostenuto e promosso all’interno di “regole” condivise e rispettate, che sono alla base del nostro Stato di diritto. Il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano, esprimendo la condanna per l’atto vandalico, manifesta la vicinanza istituzionale e personale al dottor Parisi ed alla sua “funzione”.

Assicura, altresì, nell’ottica di una più ampia intesa politica-amministrativa, di trovare nella sua persona e nell’istituzione che rappresenta, un interlocutore attento e un partner insieme a cui condurre una “lotta” contro ogni forma di illegalità e violenza. Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale tutta esprimono voti, affinché le Forze dell’Ordine e la Magistratura facciano chiarezza sull’oscura vicenda .

A tal fine il Sindaco si è attivato con la Prefettura di Napoli, inviando nota sugli ultimi avvenimenti, affinché si abbiano adeguate risposte e maggiore tutela del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento