menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
seggio elettorale

seggio elettorale

Bacoli, consigliere del Pdl rinviato a giudizio per lesioni gravi

Luigi Carannante aggredì Roberto Della Ragione nell'aprile 2010 presso l'ufficio elettorale del Comune. Chiesta alla Provincia di Napoli la costituzione di parte civile

Rinvio a giudizio per il consigliere del Pdl di Bacoli, Luigi Carannante che, nell'aprile 2010, in periodo di elezioni, aggredì presso l'ufficio elettorale del Comune di Bacoli Roberto Della Ragione, militante del Partito Democratico che stava rappresentando l'organizzazione nei seggi. La data dalle prima udienza del processo penale è stata fissata per il 10 maggio 2012.

Da pochi giorni, infatti, Della Ragione ha ricevuto il decreto di citazione come parte lesa. Roberto riportò la frattura scomposta del setto nasale con certificazione ospedaliera pubblica in cui si richiedeva la necessità di intervento chirurgico operatorio, un punto di sutura al labbro superiore ed ematomi multipli al volto e all'arto superiore. Il Capo d'Imputazione (ad opera del PM, dott.ssa Valeria Gonzalez y Reyero, della Procura della Repubblica di Napoli) recita testualmente che il consigliere Luigi Carannante è imputato per il seguente reato (ai sensi degli articoli 612 e 582, 1° e 2° comma): perché con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, dapprima profferendo all'indirizzo di Della Ragione Roberto la frase in dialetto "ti devo uccidere" e poi colpendolo con una testata al volto, minacciava al predetto un ingiusto danno cagionandogli una lesione personale dalla quale derivava una malattia nel corpo della durata superiore ai 20 giorni.  Furono molti i manifesti di solidarietà a Roberto, in cui si chiedevano anche le dimissioni del consigliere. Adesso arrivano anche i consiglieri della provincia di Napoli a mostrare la propria solidarietà.

Qualche giorno fa, il consigliere provinciale del Pd, Livio Falcone, ha chiesto la costituzione di parte civile della provincia di Napoli nel procedimento penale a carico del consigliere comunale di Bacoli del Pdl, Carannante. «É raccapricciante che la Violenza sieda ancora tra i Banchi del Consiglio Comunale di Bacoli. Chiedo al Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano, mio collega Consigliere Provinciale, di cui conosco sensibilità e responsabilità istituzionale, di prendere i dovuti provvedimenti, al di là del percorso giudiziario in atto. Il Consigliere Comunale del PDL di Bacoli Luigi Carannante – prosegue Falcone – è stato da pochi giorni rinviato a giudizio dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli per il reato di lesioni gravi nei riguardi di Roberto Della Ragione. La colpa di Roberto?  - conclude il consigliere del Pd – Quella di aver diligentemente e onestamente svolto la sua funzione di rappresentante di lista del Pd». «La violenza – dichiara Della Ragione – deve stare fuori dal consiglio comunale di Bacoli». Un appello al quale già sembrano aderire altre forze e singoli consiglieri provinciali. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento