menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comitati di Bacoli e Cappella: "Ci interessa la risoluzione dei problemi"

I cittadini tornano ad incontrarsi per discutere delle problematiche che affliggono la loro zona. Sul rinnovo del consiglio comunale a Monte Di Procida: "Non presenteremo o sosterremo liste o candidati"

I comitati cittadini di Bacoli e Cappella tornano ad incontrarsi per discutere delle problematiche che quotidianamente affliggono la loro zona, linea di confine tra i due comuni, quello di Bacoli e quello di Monte di Procida. Il gruppo, molto attivo sulla zona, ha incontrato a febbraio il sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano e gli assessori Rocco Assante di Cupillo (vicesindaco del Monte di Procida), l’assessore alla normalità, Michele Massa, l’assessore ai lavori pubblici di Monte di Procida, Ettore Prodigio e quello di Bacoli, Michele Costigliola.

Da questi incontri sono anche emersi significativi impegni che le amministrazioni hanno preso nei confronti dei cittadini. «Lo scorso abbiamo incontrato più volte Ermanno Schiano, Rocco Assante, Michele Massa, Ettore Prodigio per risolvere varie problematiche – affermano dai comitati – come allagamenti, viabilità, lesioni agli edifici, riasfalto v.le Olimpico, spazzamento, potatura: in questa assemblea riferiremo sugli impegni presi dai sindaci e giudicheremo insieme se siano stati mantenuti, muovendoci di conseguenza».

Un nuovo ciclo semestrale di assemblee, quindi, rivolte ai cittadini. Giovedì 10, al centro sociale adiacente l’asilo in Via Cappella, a Monte di Procida, alle ore 20 ci sarà la prima assemblea.

Le assemblee si apriranno relazionando dettagliatamente sugli incontri avuti e saranno direttamente i cittadini a valutarli e decidere come muoversi, articolando una costante azione di vigilanza e stimolo alle amministrazioni: a termine della riunione, saranno rinnovati i delegati di quartiere (eletti la prima volta ad ottobre 2010) col mandato di rapportarsi con le istituzioni e di costituire l’ organo permanente dello stesso Coordinamento che và oltre “una semplice associazione” e si pone come una forma nuova di organizzazione cittadina, che si sviluppa “dal basso” e dai reali problemi della gente, ed è finalizzata alla loro risoluzione.

Il coordinamento di cittadini, soprattutto in vista delle elezioni di maggio per il rinnovo del consiglio comunale a Monte Di Procida, intende ribadire e sgomberare da idee “elettorali” tutti i cittadini. «Come organizzazione cittadina – affermano – sgombra da interessi partitici o clientelari, non presenteremo né sosterremo liste o candidati alle prossime elezioni montesi poiché il nostro unico obiettivo è la risoluzione dei problemi di Cappella e di Torregaveta, indipendentemente dal colore politico». Prossime assemblee previste per il 22 marzo e la prima settimana di aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento