Bacoli Via Poggio

A fuoco l'auto di un esponente di Freebacoli: "Atto intimidatorio"

La solidarietà del sindaco di Quarto Massimo Carandente Giarrusso al proprietario della vettura, Alessandro Parisi. In passato ruote bucate e graffi sulle fiancate

L'auto in fiamme (Ph.: FreeBacoli)

Questa notte, intorno alle 2.30, è stata incendiata l'auto di un'attivista bacolese, Alessandro Parisi. Ad accorgersi dell'accaduto un residente del posto, che ha prontamente chiamato i soccorsi per evitare che accadesse il peggio. L'auto si trovava parcheggiata in Via Poggio, a Bacoli. Nessun'auto che era accanto è stata danneggiata, tutti i cittadini, grazie ad un veloce passaparola, sono riusciti a spostare le vetture dal parcheggio.

Sull'accaduto stanno indagando le forze dell'ordine, ma già il mondo politico e associazionistico esprime la propria solidarietà. La prima arriva proprio dal sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso.

«Un atto vandalico da condannare - ha affermato il sindaco di Quarto - che poteva avere conseguenze ben più gravi se non fosse stato per il deciso intervento delle forze dell’ordine, dei pompieri e dei residenti della zona. A Parisi va tutto il mio sostegno nonché quello dell’intera amministrazione e dei cittadini quartesi con la speranza che vengano presto individuati i responsabili di questo deprecabile gesto».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco l'auto di un esponente di Freebacoli: "Atto intimidatorio"

NapoliToday è in caricamento