rotate-mobile
Pozzuoli Pozzuoli

Racket, bar e alberghi nel mirino: arrestati due estorsori dei clan

Si tratta di un 50enne e di un 27enne entrambi già detenuti in carcere il primo, ai domiciliari il secondo. I carabinieri hanno accertato che hanno vessato i due esercizi dal 2000 al 2013

I carabinieri di Pozzuoli hanno arrestato un 50enne (attualmente già detenuto) ed un 27enne già noto alle forze dell'ordine (al momento ai domiciliari). I due, ritenuti esponenti del clan camorristico Longobardi–Beneduce, sono i destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per estorsione aggravata dalla finalità mafiose.

Le indagini condotte dai militari, coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno consentito di accertare la loro attività estorsiva ai danni dei titolari di un bar e di un albergo puteolani, costretti a pagare ingenti "rate" (tre l'anno). Mentre il 50enne è rimasto in carcere, il 27enne è stato condotto a Secondigliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Racket, bar e alberghi nel mirino: arrestati due estorsori dei clan

NapoliToday è in caricamento