rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Ponticelli Ponticelli / Piazza Eduardo de Filippo

Al via il poliambulatorio di Emergency per migranti e poveri

La struttura, a Ponticelli, sarà gestita con l'aiuto dell'Asl Napoli 1. Alla firma del protocollo d'intesa presente anche de Magistris. "Ci sono sempre più poveri", ha detto il sindaco, "ma il governo non se ne interessa"

Un poliambulatorio per migranti, poveri e senza fissa dimora: è quanto verrà organizzato nei pressi del parco De Filippo a Ponticelli, in uno stabile comunale. Saranno volontari di Emergency a gestirlo, mentre l'Asl Napoli 1 collaborerà garantendo la presenza di tre medici, i quali eventualmente indirizzeranno i pazienti verso le strutture sanitarie cittadine.

Alla firma del protocollo d'intesa per l'avvio del progetto erano presenti quest'oggi il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Tommaso Esposito ed il coordinatore dei progetti umanitari Emergency Pietro Parrino.

“La soglia di povertà sta aumentando e non solo a Napoli. Noi come amministrazione stiamo un po' in prima linea per i bisognosi”, ha sottolineato a margine de Magistris. Per il sindaco partenopeo la povertà, sempre più dilagante, “dovrebbe sempre più interessare i nostri governanti. Purtroppo le risorse sul sociale non arrivano e non arriveranno anche per il futuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il poliambulatorio di Emergency per migranti e poveri

NapoliToday è in caricamento