Ponticelli Ponticelli / via Argine

Mariti violenti, a Ponticelli due donne aggredite in pochi minuti

Liti in famiglia che portano ad episodi di violenza ai danni delle donne: nel quartiere ne sono accaduti due contemporaneamente. Gli uomini sono stati in entrambi i casi messi in manette

Violenza familiare

Due episodi, slegati tra loro, di violenza sulle donne, sono avvenuti a pochi minuti di distanza tra loro nel quartiere Ponticelli. Nel primo caso, la polizia è stata allertata dai familiari di una coppia, spaventati dalle conseguenze che una lite tra i due stava generando. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Poco dopo gli agenti sono intervenuti alla clinica Villa Betania di via Argine, dove era stato segnalato l'arrivo di una donna colpita al volto dal marito. La vittima, una 43enne di Volla, aveva un vistoso ematoma all'occhio e numerose escoriazioni.

La donna, portata lì dai figli, ha raccontato agli agenti che da tempo viveva con il marito da separata in casa. Da un paio di mesi l'uomo aveva iniziato ad avere un atteggiamento sempre più violento, al punto da venire già denunciato. Particolarmente grave l'ultima aggressione, in cui aveva colpito sua moglie con un pugno e l'aveva minacciata con un coltello ed un'asta di legno. Anche in questo caso è scattato l'arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariti violenti, a Ponticelli due donne aggredite in pochi minuti

NapoliToday è in caricamento