menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autobus fermi a Napoli, autisti temono contagio influenza A

Proteste degli autisti dell'Anm hanno bloccato il deposito degli autobus di via Nazionale delle Puglie, fermando così 40 linee di autobus. Vogliono far pulire i mezzi per timore dell'influenza A. Pesanti ripercussioni sul traffico e sui passeggeri

Giornata difficile per i mezzi pubblici e il traffico di Napoli per una mobilitazione degli autisti dell'Anm (Azienda napoletana trasporti). Il motivo riguarda la “psicosi” del momento: il timore di contagio del virus dell'influenza A.

Gli autisti dell'Anm del deposito di via Nazionale delle Puglie hanno bloccato stamattina l'uscita degli autobus per chiedere la pulizia dei mezzi contro i rischi di contagio da virus N1H1.
La protesta è stata indetta dal sindacato Faisa-Cisal. La direzione dell' Anm ha convocato il sindacato ad horas per affrontare il problema.

Il deposito di via Nazionale delle Puglie è il più grande della città e ospita 250 autobus, che coprono 40 linee.

Pesanti le ripercussioni della protesta indetta dalla Faisa-Cisal. Piazza Garibaldi, uno dei capolinea principale dell'Anm, è deserta. Un cartello scritto a mano, appeso ad uno dei gabbiotti del personale Anm, avverte che a causa di una agitazione interna ci saranno disservizi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento