menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Latitante in manette: si nascondeva a casa di una insospettabile

Stamane il blitz dei carabinieri nell'abitazione della donna, a Barra. Ciro Caiafa, ritenuto vicino ai Mazzanti-Terracciano del centro storico, è stato condotto in carcere a Poggioreale

Ciro Caiafa, latitante di 36 anni, è stato arrestato a Barra. L'uomo, dei quartieri Spagnoli, era già sorvegliato speciale e ritenuto elemento di spicco dei Mazzanti-Terracciano del centro storico.

I carabinieri lo hanno trovato nella casa di una insospettabile, una donna 58enne di via Giambattista Vela che gli aveva dato ospitalità nella sua casa di Barra. Il cugino dell'uomo, un 19enne, gli faceva da collegamento con le vicende del centro.

Circondata l’abitazione, i militari all'alba hanno fatto irruzione sorprendendo il 36enne nel sonno. Non ha provato a scappare. Gli sono state notificate due ordinanze di custodia cautelare in carcere per traffico di droga, ed è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento