Pomigliano

Senza lavoro, si suicida: "Chiedo scusa ai carabinieri per il disturbo che arrecherò"

Francesco Carlucci, farmacista e informatore scientifico, non riusciva più a far fronte alle esigenze più elementari come l'affitto di casa che non pagava da quattro mesi

Carabinieri

Tragedia a Pomigliano d'Arco. Francesco Carlucci, farmacista e informatore scientifico di 61 anni, si è suicidato. Rimasto senza lavoro, non riusciva più a far fronte alle esigenze più elementari del vivere quotidiano, come l'affitto di casa che non pagava da quattro mesi.

L'uomo si è scusato con un biglietto per il 'disturbo' che il ritrovamento del suo corpo avrebbe arrecato ai carabinieri.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza lavoro, si suicida: "Chiedo scusa ai carabinieri per il disturbo che arrecherò"

NapoliToday è in caricamento