menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiat di Pomigliano, sindacati fiduciosi. L'intesa nel pomeriggio

Ripreso l'incontro presso la sede romana del Lingotto a via di Monte Savello, tra Fim, Uilm, Ugl metalmeccanici, Fismic e i rappresentanti dell'azienda per arrivare a definire i dettagli del contratto

I sindacati si dicono fiduciosi sulla conclusione in giornata della trattativa sul contratto per i quasi 5 mila operai della Fiat che nel 2011 passeranno alla newco di Pomigliano.

Oggi, infatti, è ripreso l'incontro presso la sede romana del Lingotto a via di Monte Savello, tra Fim, Uilm, Ugl metalmeccanici, Fismic e i rappresentanti dell'azienda per arrivare a definire i dettagli del contratto.

Per il segretario nazionale della Fim, Bruno Vitali, "la Fiom è sulla sua strada, noi cerchiamo di fare i contrattualisti e oggi tentiamo di concludere tutta la normativa provvisoria sul rapporto di lavoro per Pomigliano, che entrerà in vigore a gennaio per due anni". Per il sindacalista "questo rappresenta una sostituzione provvisoria del contratto nazionale e cerca di essere un aiuto per il lavoro di Confindustria e Federmeccanica sulla definizione di norme specifiche per il settore dell'auto". La newco è fuori dal sistema confindustriale, ma aggiunge Vitali, "potrebbe rientrarci anche prima dei due anni".

E sottolinea: "Quello che ci interessa è dare norme di tutela". Secondo il segretario generale della Uil Campania, Giovanni Sgambati "l'auspicio è che la Fiom ci ripensi" sia su Pomigliano che su Mirafiori: "Se vuole aderire adesso non c'é assolutamente un diniego da parte nostra", spiega.

Riguardo alle discussioni di oggi il segretario nazionale Ugl metalmeccanici Antonio D'Anolfo, ribadisce che l'augurio è "portare a casa il contratto, un contratto che possa garantire tutti i diritti dei lavoratori di Pomigliano". Per D'Anolfo si tratta "di una serie di dettagli che devono essere affrontati". E assicura: "Il contratto che si sta preparando non lascia fuori nessun diritto dei lavoratori".

Infine, il commento del segretario generale della Fismic Campania, Felice Mercogliano. "Sono fiducioso di chiudere entro la giornata di oggi. Ci sono le condizioni anche se dispiace che una parte del sindacato abbia fatto una scelta diversa. L'obiettivo è quello di concludere una trattativa che porti a dei miglioramenti per poi dare il via alle assunzioni".

Si apprende intanto, verso le ore 12, il lavoro sul testo definitivo. Si conta dunque di chiudere tutto nel pomeriggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento