menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Momenti della manifestazione

Momenti della manifestazione

Pomigliano: boom per la serata finale del Carnevale

Strade piene di gente, coriandoli e musica con il gruppo storico "I Zezi"

Il sole di domenica 17 febbraio ha ulteriormente colorato e riscaldato il giorno conclusivo della multiforme celebrazione del Carnevale a Pomigliano D’Arco. L’iniziativa fortemente voluta dal Sindaco dott. Raffaele Russo e dall’Amministrazione Comunale per rianimare la vita socioculturale e stimolare l’economia cittadina intitolata “Carnevale se chiammava Vecienzo”, è stata realizzata con la mutua assistenza creativa delle associazioni “Zezi ‘74” e “ ‘A Sunagliera”.

Il generale successo è stato colto anche dalle scuole pomiglianesi che hanno prodotto saggi di danza preparati da docenti e studenti del Primo e del Secondo Circolo Didattico e degli Istituti Comprensivi, “Falcone-Catullo”, “Omero-Mazzini” e “Sulmona.-Leone”. La giornata ha premiato l’impegno di tutti perché ha permesso alla cittadinanza di concludere positivamente la settimana carnevalesca che ha visto, nelle varie tappe cittadine, la rappresentazione dei 12 Mesi, della Vecchia del Carnevale, degli Antichi Mestieri, della “Contrabbanda” di Luciano Russo, di Marcello Colasurdo e delle “Nonne di Vecienzo nel Chianto a Muorto” e del decano Giovanni Sgammato, trait d’union intergenerazionale. 

I Zezi, con il leader storico, Angelo De Falco, “O’ Prufussore”, hanno rappresentato, così come hanno fatto a Napoli, “La Cantata della Zeza”, frutto delle ricerche storiche locali attingenti alle testimonianza dei protagonisti degli anni’50, dopo la rivisitazione degli anni ’70 e la contemporanea nascita del Gruppo Operaio ‘E Zezi, è stata traghettata nel Terzo Millennio. 


Molte le loro iniziative del futuro del gruppo: una  mostra antologica, immagini, audiovisivi, costumi e strumenti musicali; concerti e reunion con gli artisti che hanno riempito gli storici annali zeziani; un convegno con la partecipazione di ricercatori sociali e musicali e la presentazione di nuove produzioni artistiche. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento