menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Arrestato durante le vacanze in un lussuoso hotel: colpevole di due rapine

Il giovane, fermato a Cetara in compagnia della fidanzata, è ritenuto responsabile di colpi in diverse banche a Pomigliano d'Arco. Ad incastrarlo i filmati di videosorveglianza

A Cetara, nel salernitano, i carabinieri della stazione di Pomigliano D’Arco hanno sottoposto a fermo per rapina aggravata R.M, 26 anni già noto alle forze dell'ordine. L'uomo è ritenuto affiliato al clan camorristico “scissionisti”, operante a Secondigliano e provincia.

Il 26enne è gravemente accusato di aver partecipato il 31 gennaio, con complici in via d’identificazione, alla rapina della banca “monte dei paschi di Siena” a Pomigliano D'Arco e il 25 novermbre scorso della banca “della campania”.
 
Le indagini dei militari dell’arma sono partite grazie alla visione dei filmati della video sorveglianza degli istituti di credito, con i quali hanno identificato il 26enne e rintracciato mentre era in vacanza in un lussuoso hotel in costiera amalfitana, in compagnia della fidanzata.
 
Successivamente il giovane è stato riconosciuto dalle vittime. Resta solo identificare i complici, le indagini continuano in questa direzione per arrivare il prima possibili ai nomi. R.M. è stato portato nel carcere di Poggioreale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento