rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Pomigliano Pomigliano d'arco / Via Nazionale delle Puglie

Fiat Pomigliano: rapina ai test drivers in un bar

Alle 4 del mattino, dopo una ricognizione con due panda ed una Cinquecento in fase di collaudo, alcuni lavoratori sono stati minacciati da 3 malviventi a volto scoperto e armati di pistola

 L'altro ieri 3 collaudatori della Fiat di Pomigliano, sono stati  rapinati in un bar di Tavernanova di Casalnuovo, vicino allo stabilimento della Fiat di Pomigliano, in via Nazionale delle Puglie. A parlarne è Omar Abu Eideh di autoblog.it. Ecco, secondo lui, come sarebbero andati i fatti:

Alle 4 del mattino, dopo una ricognizione con due panda ed una Cinquecento in fase di collaudo, alcuni test drivers sono stati minacciati da 3 malviventi a volto scoperto, due armati di pistola ed il terzo con mazza di ferro che li hanno costretti a farsi dare sia i portafogli che i telefonini.

Non contenti, i tre hanno frantumato a colpi di mazza i finestrini di una delle vetture. Uno dei malcapitati che era ancora all'interno è riuscito a scappare, mettendosi in salvo. Non contenti, i rapinatori sono entrati in un bar, continuando a minacciare violentemente con la pistola. Secondo le prime ricostruzioni, dopo aver puntato la pistola contro il cassiere del bar, i delinquenti avrebbero sottratto dalla cassa dell’esercizio circa 600 euro.  E prima di scappare, prendendo un vassoio di cornetti, avrebbero urlato:  “Anche questo è nostro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat Pomigliano: rapina ai test drivers in un bar

NapoliToday è in caricamento