Pomigliano Via Verdi

Pomigliano, riqualificazione delle masserie: un punto a favore dell'amministrazione

Il sindaco: "Le vecchie amministrazioni non hanno sbagliato tutto ma non hanno pensato alle periferie. Questo è un tassello che aggiungeremo noi. É il nostro compito"

Questa mattina presso il cinema Gloria di Pomigliano d'Arco, il vicesindaco Vincenzo Caprioli ha illustrato il progetto di riqualificazione delle periferie della città. All’evento, moderato dal giornalista Paolo Picone, sono intervenuti: il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano, Crescenzo Aliberti (esperto di storia locale e autore di numerose pubblicazioni), il Vescovo di Nola, Mons. Beniamino Depalma e il sindaco Lello Russo.

Durante la manifestazione è stata presentata anche l’opera editoriale "Tracce di memoria urbana per ripensare la città", composta da un testo scritto e dipinti realizzati a mano su carta serigrafata.  L'incontro ha avuto come centro di discussione Pomigliano d'Arco e l'affetto che l'amministrazione comunale riversa nei confronti della città, sede della propria adolescenza. " Le periferie non devono essere dei luoghi sacrificati, e non devono essere considerate zone di seie B"- ha dichiarato il Vescovo di Nola- Hanno l'obbligo di rafforzare il centro storico donandogli bellezza e stabilità".

" Sono molto felice del lavoro che sta facendo l'amministrazione. La riqualifica delle periferie vuol dire regalare bellezza alla nostra realtà, e dove c'è la bellezza anche l'uomo diviene più bello, sia nelle azioni che nei rapporti umani". " Abbiamo bisogno di una città più umana, e il recupero delle periferie vuol dire riprenderci quei valori che purtroppo si sono persi nel tempo".

" É davvero triste vedere due giovani fidanzatini che, mano per la mano, passeggiano tra i negozi di un centro commerciale. Non comprano nulla eppure sono lì, quella è la loro uscita- ha continuato Tommaso Sodano- Un tempo c'era la piazza, punto d'incontro e di socializzazione, oggi predomina la potenza dei non-luoghi e lo schiacciamento della collettività".

" Il nostro obiettivo è quello di rendere migliore Pomigliano- dichiara il sindaco Russo- e per fare ciò bisogna collaborare anche con l'opposizione verso la quale sono assolutamente aperto. Sono aperto a tutte le intelligenze che possano aiutarci a costruire un futuro migliore".

" Le vecchie amministrazioni non hanno sbagliato tutto. Hanno fatto dei lavori importanti, come quelli inerenti la villa comunale e piazza primavera ma non hanno pensato alle periferie. Questo è un tassello che aggiungeremo noi. É il nostro compito. Cercheremo di rendere più equilibrata la situazione precaria delle masserie ma abbiamo bisogno della collaborazione di tutti, anche dei cittadini. Da tempo cerchiamo di farlo con il Parco Partenope ed è ancora tanto il lavoro da portare a termine".

" Ringrazio di cuore il vice sindaco Caprioli - conclude Russo- che con pazienza e attenzione ci ha aiutato e continua ad aiutarci nella nostra grande impresa di riqualificazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano, riqualificazione delle masserie: un punto a favore dell'amministrazione

NapoliToday è in caricamento