Giovedì, 13 Maggio 2021
Pomigliano Via Passariello

Pomigliano: dopo lo kermesse canina, continua "il progetto parco"

Quattro zampe al Parco, vincono Eva, Orlando, Sibilio e Gaia. Il vicesindaco Caprioli: "Una grande giornata di partecipazione"

Villa Comunale

Oltre le aspettative la partecipazione dei cittadini all’evento «4 zampe al Parco», la sfilata cinofila non competitiva proposta e organizzata dal gruppo di «sgambettamento cani» formatosi dopo la fase di ascolto messa in campo nei mesi scorsi dal gruppo di «Progetto Parco».  Più di settanta i cani che hanno sfilato, tra i quali cinquanta in concorso e venti arrivati a iscrizioni già chiuse.

"Una grande giornata di partecipazione dalla quale speriamo di raccogliere ancora tante adesioni al percorso partecipativo"– dichiara il vicesindaco Vincenzo Caprioli, assessore all’edilizia pubblica e privata nonché referente istituzionale  di Progetto Parco - dai questionari abbiamo avuto indicazioni su interventi di emergenza da realizzare per ripristinare servizi e arredi vandalizzati e per rispondere alla sempre più pressante richiesta di sicurezza. Ma il nostro obiettivo è realizzare il Parco con le idee di tutti, il parco in cui ognuno si può sentire a casa propria".

Progetto Parco è il percorso partecipativo finalizzato all’elaborazione del progetto di valorizzazione e riqualificazione del Parco Pubblico «Giovanni Paolo II» messo in atto dal Comune di Pomigliano d’Arco e affidato all’architetto Aniello Iuliano. Lo scopo è coinvolgere tutti i portatori d’interesse presenti sul territorio (associazioni, comitati, scuole e semplici cittadini) per partecipare con proposte e idee alla definizione di un progetto condiviso di riqualificazione del Parco Pubblico.

"Siamo ora nella fase di sensibilizzazione della cittadinanza e dei visitatori verso le tematiche che  possano migliorarne la fruizione da parte di tutti e per individuare le aree d’intervento sulle quali realizzare nuove idee progettuali – spiega Iuliano – ed è importante in questa fase che i cittadini si incontrino per discutere tutti insieme le esigenze dei vari fruitori dell’area verde".

La kermesse «4 zampe al Parco» nasce da una proposta emersa all’interno degli incontri del «gruppo sgambettamento cani»  individuato dall’architetto Iuliano in seguito ai questionari i quali hanno evidenziato anche altri gruppi di fruitori:  anziani, sportivi, famiglie ecc. Del gruppo fanno parte i componenti dell’Associazione della difesa dei randagi che ha supportato l’organizzazione dimostrando che se si rispettano minime regole di comportamento come condurre i cani al guinzaglio e munirsi di paletta e bustina per raccogliere gli escrementi, la convivenza con i visitatori senza cane può essere tranquilla e serena, oltre che divertente.

I cinquanta cani in concorso sono stati giudicati da una giuria di cittadini non esperti ma amanti degli animali che hanno valutato le doti di simpatia, bellezza, portamento e infine l’accoppiamento cane/padrone. I vincitori delle varie categorie sono stati: per la simpatia Eva, per la bellezza Orlando, per il portamento Sibilio e Gaia/Roberto per la coppia cane/padrone. Anche Paco e Poldo, i due cani del sindaco Lello Russo hanno sgambettato nel Parco in occasione della sfilata, ovviamente fuori concorso.

L’associazione della difesa dei randagi ha fatto sfilare alcuni dei cani presenti al canile comunale in cerca di una famiglia. Infine sono state raccolte oltre quaranta adesioni a Progetto Parco che vede crescere la partecipazione di cittadini per formare i laboratori della partecipazione. Si ricorda che le iscrizioni sono ancora aperte e i moduli di adesione sono presenti sul sito del comune nella sezione Progetto Parco. Il modulo di adesione, va debitamente compilato e trasmesso:- a mano presso l’ufficio amministrativo del settore 5 - progettazione Infrastrutture Piazza Municipio, 1, 80038, Pomigliano d'Arco, responsabile Napolitano Rosanna tel: 081/52.17.193;- a mezzo fax al numero 081/52.17.214 e/o inviato per mail all’indirizzorosanna.napolitano@comune.pomiglianodarco.gov.it

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano: dopo lo kermesse canina, continua "il progetto parco"

NapoliToday è in caricamento