menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio Cittadino Europeo 2012: Rivellini candida gli operai della Fiat di Pomigliano

L' europarlamentare: "I lavoratori contribuiscono, con il proprio sacrificio, alla costruzione ed alla diffusione del benessere sociale dei cittadini dell'Europa"

"Ho presentato agli uffici europei addetti la candidatura degli operai Fiat di Pomigliano per il Premio Cittadino Europeo 2012". Lo ha detto l'europarlamentare Enzo Rivellini (Ppe-Mezzogiorno di Fuoco) e la dichiarazione è stata ripresa da Stabiachannel.it. "A supporto della candidatura - prosegue - ho spiegato che gli operai contribuiscono, con il proprio sacrificio lavorativo, alla costruzione ed alla diffusione del benessere sociale dei cittadini dell'Europa. Infatti, in virtù di un minore e differente costo del lavoro, l'azienda Fiat, così come altre, nel corso degli ultimi anni ha ridimensionato alcuni reparti in Italia ampliando gli stessi in altre nazioni europee. Quell'operaio o meglio quell'insieme di operai penalizzati da tutto ciò, costituiscono il simbolo concreto del sacrifici di alcuni per l'integrazione europea di tutti. 
 
Tale sacrificio é ascrivibile, oltre alle perverse logiche della globalizzazione, anche alla mancanza di adeguate disposizioni comunitarie che dovrebbero evitare concorrenze sleali all'interno dell'Unione Europea. Qualora il premio venisse assegnato agli operai sarebbe il segno tangibile della vicinanza delle Istituzioni europee verso i disagi e le problematiche dei lavorati del vecchio continente. La candidatura si riferisce in particolare ai lavoratori in cassa integrazione, in mobilità o licenziati dall'azienda in Italia a causa del ridimensionamento dei loro reparti che sono stati poi dislocati in altri stabilimenti della stessa azienda in Europa.
 
Naturalmente questa mia iniziativa ha destato scalpore a Bruxelles. È un'iniziativa, è bene specificarlo, che è stata intrapresa senza aver avuto dai lavoratori alcun tipo di sollecitazione ma rispondendo alla mia coscienza di europeo. Tra l'altro, vorrei proporre sempre la stessa Fiat al Premio, ove mai ci fosse, di "Disgregatore" della Comunità Europea perché con le proprie scelte, forse giustificate dalla competizione globale, alimenta tensioni tra i popoli".
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La truffa di due donne sul marketplace di Facebook

  • Cronaca

    Conclusa dopo poche ore la fuga di “Pippotto”: arrestato nella notte

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento