rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Pomigliano Pomigliano d'arco / Via Roma

Pomigliano, ventenne picchiato per 30 euro

"Dacci i soldi o ti facciamo nero". Sono queste le parole che avrebbero detto 3 giovani tra i 18 e i 24 anni ad un coetaneo dopo averlo aggredito

Tutti giovani, i protagonisti di una rapina nel centro di Pomigliano D'Arco. Tre ragazzi tra i 18 e i 24 anni hanno picchiato un loro coetanio per strappargli 30 euro.

L'hanno poi lasciato a terra e si sono dileguati nel nulla. Le indagini dei carabinieri della stazione di Pomigliano d’Arco, coordinati dai colleghi della compagnia di Castello di Cisterna, hanno portato all'arresto di 3 giovani, tutti pomiglianesi, accusati di rapina.

La vittima, un giovane di 20 anni, è stato colpito più volte ed è stato privato di tutto quello che aveva, un cellulare e trenta euro in contanti. Impaurito, non si è opposto alle minaccie dei tre teppisti per non subire altre umiliazioni.Ma ad un tratto i 3 si sono accorti dell'arrivo dei carabinieri che dopo un breve inseguimento a piedi, lungo via Roma, sono stati ammanettati e portati al carcere di Poggioreale.
 
Come scrive Ernesto Neri su Cronache di Napoli, i tre ragazzi hanno “strappato" dalle tasche del 20enne i 30 euro, aggredendolo brutalmente. Accasciato in terra, i tre hanno preso a minacciarlo, senza sosta. “Dacci i soldi o ti facciamo nero”, avrebbero detto. Un caso di violenza assoluta per una rifurtiva realmente molto povera.

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano, ventenne picchiato per 30 euro

NapoliToday è in caricamento