Pomigliano via ex aereoporto

Pomigliano: concerto fuori lo stabilimento Fiat

Il live di James Senese, Tony Cercola, Daniele Sepe e lo storico "gruppo operaio" per gli operai della newco. Gragnaniello: "La musica apre gli animi e Marchionne ha bisogno di luce"

Fiat

 

"Questo concerto non è per gli operai, è per Marchionne": lo ha affermato Enzo Gragnaniello, poco prima che insieme con James Senese, Tony Cercola, Daniele Sepe, e lo storico "gruppo operaio" di Pomigliano, cominciasse il concerto di solidarietà per i lavoratori del vico.
 
Davanti al cancello 2 dello stabilimento, gli artisti hanno cominciato a suonare rallegrando l'ingresso dei lavoratori della newco in entrata per il secondo turno. Molti lavoratori si sono fermati ad assistere allo spettacolo, scattando foto e facendo riprese con i propri telefoni cellulari. "la musica apre gli animi - ha aggiunto Gragnaniello - e Marchionne ha bisogno di luce, deve prendere coscienza che non bisogna avere i paraocchi quando si decide della vita delle persone. Lui interiormente non vede, e noi vogliamo dargli, con la musica, una luce per guardare oltre".
(ANSA)

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano: concerto fuori lo stabilimento Fiat

NapoliToday è in caricamento