menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Comunale

Villa Comunale

Pomigliano: Festa dell'Unità, l'organizzazione invita i cittadini a dare un contributo

L'appuntamento è al parco pubblico dal 20 al 23 settembre. La direzione artistica della kermesse è stata affidata a Marcello Colasurdo

Archiviata la fase dei congressi di circolo per l’elezione del segretario provinciale, i democratici di Pomigliano D’Arco guardano già agli impegni futuri. Al centro dell’agenda politica  la città e il suo futuro. Le prime date cerchiate in rosso sul calendario degli eventi già ci sono, sono quelle dal 20 al 23 settembre durante la festa de l’Unità, la cui direzione artistica è stata affidata a Marcello Colasurdo.

“La festa- spiegano i volontari del comitato organizzatore - rappresenta per tutti un momento comunitario e di crescita molto importante, un momento di confronto, di vita associativa e di aggregazione popolare. La festa si svolgerà in un  contesto politico, locale e nazionale, molto importante e impegnativo considerato che saremo vicini all'appuntamento cruciale delle elezioni politiche nazionali. Di pari passo bisogna inquadrare il contesto sociale nel quale ci troviamo, affrontando il tema della Fiat che ci riguarda così da vicino, ed affiancando a questo tema cruciale quello del lavoro più in generale, della crisi commerciale, degli immigrati, dei lavoratori in nero, dell'emarginazione sociale, del precariato".

I dibattiti non saranno riservati agli “addetti ai lavori”, ma coinvolgeranno i cittadini, che dal canto loro devono sentirsi liberi di venirci a sottoporre le loro problematiche e magari fornire elementi utili per soluzioni concrete. Vogliamo una festa partecipata e vi sarà spazio per sponsor, associazioni, enti di volontariato, installazioni di giochi per bambini ed impianti sportivi, artigianato, associazioni e simili.

Proponiamo poi una sorta di gemellaggio con aziende di prodotti tipici campani, e magari con “campagna amica” che prevede la vendita dei prodotti provenienti dai terreni colpiti dal sisma come frutta, verdura e fiori, oltre a Parmigiano Reggiano e Grana Padano.  Partita la macchina organizzativa i volontari del comitato però invitano i cittadini tutti  a proporre suggerimenti ed idee, ad esprimere la propria opinione, per la miglior riuscita della festa che vuole essere un grande momento di aggregazione politico-culturale.  Per contatti recarsi presso la Casa del Popolo, in piazza Mercato, oppure scrivendo all'indirizzo e-mail festaunitapomigliano@libero.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento