Pomigliano Via Ugo Gobbato

Pomigliano Calcio: momenti salienti del 2012

Un anno difficile che ha visto il cambio di gestione da Romano a Raffaele Pipola

Un anno difficile, quello del 2012 per il Pomigliano che è passato dalla gestione Romano  a Raffaele Pipola con un ridimensionamento degli obiettivi. Resport ha stilato una cronologia dei maggiori avvenimenti della squadra che riportiamo fedelmente:

8 GENNAIO Selargius-Pomigliano 1-1 (Auricchio). É la prima gara del 2012 e in panchina c´è mister Francioso, alla sua seconda partita. All´esordio l´ex attaccante del Genoa va a vincere sul difficile campo del Città di Marino grazie a un gol di Sorrentino. Ma sarà l´andamento interno il cavallo di battaglia del Pomigliano: nel girone di ritorno al "Gobbato" nessuna squadra riuscirà a fare punti.

7 APRILE Pomigliano-Salerno Calcio 1-0 (Sorrentino). Indubbiamente la vittoria interna più prestigiosa degli ultimi anni per il Pomigliano: i granata, nonostanto 85 minuti di inferiorità numerica, battono la capolista Salerno Calcio e, dopo una grande rimonta, si assestano in zona play-off.

29 APRILE Palestrina-Pomigliano 0-0. Dopo l´ennesimo pareggio esterno, a sorpresa la società decide di esonerare mister Francioso. Una scelta sicuramente discutibile, visto il grande balzo in Classifica avuto da Del Sorbo e compagni con Francioso in panchina. Ne seguirà una polemica tra il tecnico brindisino ed il ds Romano che dichiarerà di "aver sbagliato totalmente la sceltà degli allenatori per questa stagione". I granata proseguiranno con il solo Casimiro Verriola in panchina, "storico" preparatore dei portieri.

6 MAGGIO Pomigliano-Città di Marino 2-0 (Del Sorbo, Sibilli). Alla prima in panchina Verriola non stecca: i granata battono ancora il Città di Marino (spegnendo le poche chances promozione dei laziali) e, complice gli altri risultati, arriva al 3° posto giocando in casa la prima gara play-off. I granata affronteranno poi il Fidene, che cadrà per 2 a 1 al "Gobbato".

16 MAGGIO Città di Marino-Pomigliano 1-2 d.t.s. (Sibilli, Auricchio). Il Pomigliano si presenta alla finale play-off del Girone G con gli sfavori del pronostico: i granata giocano in trasferta con una squadra che ha tenuto testa al Salerno Calcio per tutto il Campionato e che può anche permettersi di pareggiare dopo 120´. La gara termina sull´1 a 1, con Sibilli che su punizione risponde al momentaneo vantaggio di Angelilli, un lusso per la categoria. Nella ripresa i granata sfoderano una grande prestazione, non riuscendo però a segnare. Si arriva ai supplementari dove a fine primo tempo arriva il sospirato goal grazie ad Auricchio da azione di calcio d´angolo: i granata resistono e si regalano la seconda partecipazione consecutiva alle fasi finali dei play-off.

20 MAGGIO Cosenza-Pomigliano 3-0 A Cosenza si spegne il sogno del Pomigliano che cade malamente complice anche una giornata sfortunata (2 pali colpiti da Sorrentino e Alessandrì) ed un sorteggio sicuramente sfavorevole. Il Cosenza, infatti, vincerà tutte le altre gare ma ciò non basterà per il salto in Lega Pro. Questa è l´ultima gara della gestione Romano.

18 GIUGNO In un´intervista il ds Agostino Romano conferma che la società non continuerà nella sua avventura al timone del Pomigliano. "Dovevamo lasciare già l´anno scorso", dichiarerà il dirigente.

11 LUGLIO L´assessore Gianfranco Mazia assicura che non ci sono dubbi per l´iscrizione, che verrà fatta a nome del commissario Cantone. Dietro questo nome, c´è Raffaele Pipola, patron della Pomilia Gas.

24 LUGLIO Mentre ancora non vengono rese note ufficialmente le cariche societarie, mister Cimmino dichiara che sarà lui il nuovo tecnico del Pomigliano. Insieme al mister sommese arriveranno, tra gli altri, i giocatori Follera, Piccolo, Forino, De Rosa, Panico. Ancora troppo poco.

31 LUGLIO Primo allenamento del nuovo Pomigliano. Tantissimi gli under e molti i giocatori pomiglianesi in squadra.

9 AGOSTO Escono i gironi ed al Pomigliano tocca quello H: un raggruppamento di ferro, che porterà il dg Biagio Seno ad acquistare Schioppa e La Cava, che faranno fare il salto di qualità alla squadra.

26 AGOSTO Pomigliano-Savoia 2-3 (La Cava, Forino) Prima gara stagionale per il nuovo Pomigliano che perde in casa col Savoia nel 2°turno di Coppa Italia, ma mostrando sicuramente ottime cose in vista del Campionato. Una manciata di secondi prima del fischio d´inizio un petardo lanciato dai tifosi del Savoia ferirà un ragazzo della protezione civile che sarà costretto ad operarsi, Per fortuna il peggio è passato ed il giovane è tornato a lavoro.

2 SETTEMBRE Pomigliano-Potenza 2-1 (La Cava, La Cava). Prima partita di campionato la cardiopalma per il Pomigliano: i granata portano a casa i 3 punti grazie ad una doppietta di uno strepitoso La Cava che trova il gol-partita a tempo praticamente scaduto. Dopo la gara c´è una lieta sorpresa: il ritorno di Alfonso Loreto, ormai al suo 3° anno in maglia granata.

6 OTTOBRE Ctl Campania-Pomigliano 4-0. Dopo questa brutta sconfitta, mister Cimmino viene prima "congelato" e poi esonerato. Mossa un po´ a sorpresa perché i granata non navigano in cattive acque: è però il segno che gli obiettivi sono forse cambiati. Il suo posto verrà preso per un mese dal suo secondo Rossi, che conquisterà 6 punti con le vittorie contro Nardò e Grottaglie. Ma intanto al "Gobbato" si farà vedere più volte mister Foglia Manzillo...

6 NOVEMBRE Mister Foglia Manzillo diventa ufficialmente il nuovo allenatore del Pomigliano.

11 NOVEMBRE Francavilla Pz-Pomigliano 1-1 (Romano). Alla sua "prima" in panchina, mister Foglia Manzillo coglie un buon punto sul campo del Francavilla. Seguiranno gare dure contro le prima della classe Ischia e Gladiator, contro le quali i granata non sfigurano. Col Gladiator arriva anche un punto, nonostante le assenze.

22 DICEMBRE Foggia-Pomigliano 2-1 (De Rosa). Nell´ultima gara dell´anno i granata sono ancora sfortunati, perdendo al 93´. Il Pomigliano paga la lista degli infortunati (Forino, Moscarino, Volpicelli, Caiazzo, Vitagliano, Vacca) ma la prestazione e l´abbraccio della squadra al mister al gol del momentaneo pareggio, lasciano ben sperare per il 2013.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano Calcio: momenti salienti del 2012

NapoliToday è in caricamento