rotate-mobile
Pomigliano Pomigliano d'arco

Pomigliano, si ricomincia. Da oggi la produzione della Nuova Fiat Panda

Tornano a lavoro i primi 133 operai. La previsione è di far rientrare 970 addetti entro fine anno. L'utilitaria made in Naples sarà super accessoriata e monterà motori tecnologicamente avanzati

Lo stabilimento Fiat di Pomigliano parte oggi ufficialmente con la produzione della Nuova Panda. Tornano a lavoro, dopo più di tre anni in cassa integrazione (quasi permanente) 133 operai ai quali se ne aggiungeranno altri 35 entro la fine della settimana. Tutti “riassunti” dalla newco Fabbrica Italia Pomigliano, con un nuovo contratto che ha fatto molto discutere e che ha visto una divisione netta di posizioni tra la Fiom (contraria a molti punti del nuovo accordo) e gli altri sindacati.

Ancora pochi quindi i lavoratori che in questi giorni varcheranno la soglia dello stabilimento, che insieme a quelli già operativi, saranno in totale 368. Come riporta il quotidiano il Mattino, per fine anno la previsione è quella di portare l’organico fino a 970 addetti. Il picco produttivo è invece previsto solo per l’anno prossimo, per ora ci si concentra sulla presentazione che avverrà proprio all’interno dello stabilimento di Pomigliano a metà dicembre (14 e 15).

La nuova Panda made in Naples sarà un’utilitaria confortevole, molto accessoriata e con motori tecnologicamente avanzati per consumi e prestazioni. Due i motori 900 di cilindrata: il twinair, a due cilindri  e 85 cavalli prodotto in Polonia, oppure l'aspirato, da 65 cavalli. Ma si potrà scegliere anche un 1200 da quattro cilindri e 69 cavalli o un motore 1400 diesel multiair da 95 cavalli, prodotto nello stabilimento di  Termoli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano, si ricomincia. Da oggi la produzione della Nuova Fiat Panda

NapoliToday è in caricamento